Expo 2015, scatta l'ora dei comuni: primo incontro in Provincia sulla costituenda Ats

Entro dieci giorni dovranno scegliere alcuni rappresentanti di vallata che si interfacceranno con Provincia e Ats. Mercoledì nuovo incontro del sistema Piacenza con Mina (Padiglione Italia)

Un momento dell'incontro in Provincia

Nuovo importante passo verso Expo 2015. Mercoledì 23 ottobre alle 9,30 nella sala Consiglio della Provincia di Piacenza gli enti che hanno sottoscritto il protocollo d'intesa e scelto di aderire alla costituzione dell'Associazione temporanea di scopo in vista di Expo 2015 incontreranno il direttore delle relazioni esterne e istituzionali di Padiglione Italia Alberto Mina e  il presidente della costituenda Ats Silvio Ferrari per un aggiornamento puntuale sulle attività in corso e sulle prossime scadenze in vista dell'appuntamento universale. L'incontro è promosso dal presidente della Provincia di Piacenza Massimo Trespidi, dal sindaco di Piacenza Paolo Dosi e dal presidente della Camera di Commercio Giuseppe Parenti.

Intanto ieri pomeriggio il presidente Trespidi ha incontrato in Provincia – alla presenza del vicepresidente della Provincia Maurizio Parma e del presidente dell'Ats Ferrari - i sindaci piacentini al fine di predisporre le basi per la futura partecipazione dei Comuni all'appuntamento milanese. “E' arrivato il momento – ha chiarito Trespidi – di coinvolgere tutte le realtà territoriali in una fase operativa concreta. L'obiettivo è creare un organismo territoriale di interfaccia con la Provincia e l'Ats”. Entro dieci giorni i Comuni dovranno presentare i nomi di due rappresentanti per vallata; il gruppo di sindaci avrà il compito di rapportarsi con la Provincia e con l'Ats per la formulazione di proposte e di impegni territoriali.

“Ricordo che entro la fine di novembre dovrà essere pronto il progetto piacentino per Expo 2015 – ha sottolineato Ferrari – è fondamentale ora creare un'unità di offerta valida e competitiva. Piacenza e la sua provincia sono in una posizione privilegiata rispetto al cuore dell'Expo: è necessario sfruttare questa geografia favorevole”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sindaci, dal canto loro, hanno espresso soddisfazione per il lavoro avviato e massima disponibilità a partecipare alla proposta piacentina per l'esposizione universale. “Si dovrà puntare – hanno evidenziato i primi cittadini – sulla riqualificazione delle strutture turistiche ricettive e sul coinvolgimento dei privati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento