Cronaca

Furti e rapine nel Nord Italia, diversi i colpi anche a Piacenza: sette arresti

Tra settembre dello scorso anno e gennaio la banda avrebbe messo a segno una rapina e ventidue furti in abitazione. I carabinieri: «Agivano con spregiudicatezza»

Il blitz

Avevano messo a segno furti anche nel Piacentino i sette uomini, tutti nomadi Sinti e con diversi precedenti, arrestati in provincia di Cuneo a fine febbraio dai carabinieri di Cuneo e Modena insieme ai poliziotti della Questura di Modenese. Tra settembre dello scorso anno e gennaio la banda avrebbe messo a segno una rapina e ventidue furti in abitazione nelle province di Cuneo, Cremona, Reggio Emilia e Mantova oltre che, appunto, nel piacentino. «Il livello criminale dei 7 soggetti arrestati – si legge in una nota dell’Arma - era tale da fare configurare per 4 di loro l’Associazione per delinquere finalizzata alla commissione dei gravi reati documentati».

Avrebbero agito con «spregiudicatezza» e ogni volta pianificavano i colpi nei minimi dettagli in un appartamento a Modena «dove si rifugiavano dopo la commissione dei reati predatori nelle province limitrofe». Inoltre per garantirsi la buona riuscita dei colpi, in diversi di questi si presentavano presso gli obiettivi prescelti utilizzando segni distintivi in uso alle Forze dell’Ordine (carabinieri e Guardia di Finanza), quali pettorine, cappelli e tesserini di riconoscimento falsificati artigianalmente, così da carpire in prima battuta la fiducia delle vittime e assicurarsi infine una fuga indisturbata. Inoltre utilizzavano strumenti tecnologici avanzati e attrezzature e materiali idonei al taglio di casseforti; veicoli di grossa cilindrata per i frequenti spostamenti tra le varie province. Le indagini hanno permesso di accertare che con il profitto delle razzie compiute arrivavano ad avere un guadagno mensile di oltre 25mila euro a testa tra denaro contante e la successiva ricettazione dei preziosi abilmente sottratti. «In questo modo – fanno sapere i carabinieri - essendo senza lavoro riuscivano a mantenere un elevato stile di vita mondana, acquistavano capi d’abbigliamento di alta moda ed automobili di pregio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e rapine nel Nord Italia, diversi i colpi anche a Piacenza: sette arresti

IlPiacenza è in caricamento