Ha l'obbligo di firma ma spaccia hascisc: arrestato

Lo straniero è stato visto mentre in via Castello vendeva a un piacentino di 40 anni seduto in auto 10 grammi di hascisc. E' stato bloccato dai carabinieri di Rivergaro e Bobbio

Immagine di repertorio

Ha l'obbligo di firma perché già arrestato a maggio per droga ma spaccia. E' finito nei guai nuovamente un marocchino regolare di 35 anni bloccato dai carabinieri di Rivergaro e da quelli del Nucleo Operativo di Bobbio nella serata del 13 giugno. Lo straniero è stato visto mentre in via Castello vendeva a un piacentino di 40 anni seduto in auto 10 grammi di hascisc. E' stato arrestato e portato in caserma. Nella mattina del 14 giugno, difeso dall'avvocato Ermanno Miotti, è comparso in tribunale per la direttissima, davanti al giudice Laura Pietrasanta e al pm Sara Macchetta. L'arresto è stato convalidato, il processo rinviato e per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento