Il 4 e 5 luglio ritorna la Piacenza Paracycling

Sulle strade di Castel San Giovanni, Borgonovo e Sarmato la V° edizione della gara internazionale di ciclismo per atleti disabili

Sport e adrenalina, passione, coraggio, gesto atletico, voglia di partecipare e gusto della vittoria: tutto questo e molto di più è la Piacenza Paracycling che dopo alcuni anni di assenza ritorna sulle strade della Val Tidone. Sabato 4 e domenica 5 luglio, Castel San Giovanni, Borgonovo e Sarmato ospiteranno la quinta edizione della manifestazione ciclistica dedicata ad atleti disabili, gara internazionale di categoria C1 che rientra nel calendario ufficiale della Federazione Ciclistica Italiana (FCI) e dell’Unione Ciclistica Internazionale (UCI).

“E’ con grande soddisfazione e orgoglio che riportiamo sulle strade della nostra provincia un evento di questa portata e interesse – ha sottolineato Stefano Magnani, presidente del Comitato Organizzatore – Dopo alcuni anni di assenza dovuti soprattutto alla crisi economica, abbiamo voluto riproporre questo evento che oltre agli aspetti sportivi e agonistici è un grande messaggio di forza e coraggio. Ritornare dopo lo stop degli ultimi anni, e in un quadro economico che impone tagli e sacrifici per chi opera in questo settore oltre che agli atleti e alle federazioni, è stata una grande sfida. Il poter contare già oggi su un centinaio di atleti iscritti in rappresentanza di una decina di nazioni, dall’Italia al Venezuela, ci fa ben sperare nell’ottima riuscita dell’evento”.

Stefano Magnani, presidente anche del Pedale Castellano, che insieme al Velosport Borgonovese costituisce l’anima del comitato promotore, ha voluto ringraziare le istituzioni che hanno sostenuto questo impegno organizzativo, i tanti partner e sponsor a partire dalla ditta Garbi, il cui stabilimento sarà il fulcro delle gare a cronometro della domenica, e i tanti volontari che si sono spesi e si spenderanno per la riuscita della manifestazione.

Gara in linea-2 Gara in linea extra-2 Cronometro-2-2

“Siamo molto orgogliosi di aver contribuito a riportare sulle nostre strade e nel nostro territorio questa manifestazione, che merita il massimo interesse e la massima attenzione per i valori che porta con sé – ha sottolineato durante la conferenza stampa il Sindaco di Castel San Giovanni, Lucia Fontana – Era un desiderio e un impegno che ci eravamo assunti in campagna elettorale e siamo molto contenti di averlo mantenuto. Ci auguriamo che questa edizione sia un primo passo per continuare a far crescere la manifestazione nei prossimi anni; noi come Amministrazione comunale ci siamo e ci saremo”.  Il Sindaco ha voluto ricordare non solo le opere pubbliche che sono state realizzate per venire incontro alle esigenze della corsa, come l’asfaltatura della strada del Merlino, ma anche l’organizzazione della Notte Rosa, in collaborazione con il Comitato dei commercianti, che si terrà sabato 4 luglio dalle ore 18.00, tra negozi aperti, attrazioni e buona musica che accoglieranno e allieteranno le centinaia di atleti e accompagnatori della Piacenza Paracycling.

“Questi atleti sono un esempio per noi, per loro molto spesso partecipare è già vincere – hanno sottolineato Stefano Magnani e Luciano Spelta (Pedale Castellano) e Cesare Barbieri (Velosport Borgonovese) – In questa manifestazione si trova uno spirito che non si trova in altre competizioni e quindi il nostro impegno è e sarà massimo per farla crescere”. Ad evidenziare l’importanza della Piacenza Paracycling è arrivato quest’anno anche il patrocinio di Expo 2015, che ha permesso nelle scorse settimane di presentare le gare della quinta edizione sul palcoscenico internazionale dell’Esposizione Universale di Milano. Il modello organizzativo piacentino, inoltre, si sta diffondendo ad altre competizioni in Italia e il Presidente Magnani è impegnato proprio in questi giorni a Montecatone (Imola), dove è stato chiamato a fornire consulenza nell’organizzazione di una manifestazione ciclistica per atleti disabili.

piacenza_paracycling_20122012_KIV9006-2

La V° edizione della Piacenza Paracycling, le cui iscrizioni si chiudono mercoledì 1 luglio, vedrà l’arrivo degli atleti già venerdì 3 luglio quando nel quartier generale del comitato organizzatore in Piazza XX Settembre a Castel San Giovanni si terranno le operazioni di accreditamento e consegna dei chip, oltre alla riunione tecnica. Sabato 4 luglio sarà dedicato alle gare in linea a partire dalle 8.30, con la partenza delle prime categorie di atleti su un circuito cittadino di 2,3 chilometri, con partenza e arrivo in Piazza XX Settembre. Nel pomeriggio, dalle ore 14.00, le gare delle categorie più veloci tra cui gli spettacolari tandem si svolgeranno invece su un circuito più lungo, di 9,1 km, che prevede il passaggio nella frazione di Ganaghello e il rientro lungo la via Emilia Pavese, per un monte complessivo di chilometri superiore ai 60.

 La domenica invece si terrà la prova a cronometro individuale, con partenza e arrivo dallo stabilimento Garbi di Sarmato, che già in passato ha ospitato questa manifestazione. Al termine sarà stilata la classifica combinata che prende in considerazione i risultati delle prove in linea e della cronometro, quindi seguiranno le premiazioni dei primi tre classificati di ogni categoria.

“Ho assistito già a diverse altre edizioni di questa manifestazione – ha affermato Valentina Stragliati, Assessore allo Sport del Comune di Castel San Giovanni concludendo la conferenza stampa – e sono molto felice che quest’anno si riesca a riproporla perché, come dimostrano i numeri, i riconoscimenti, il patrocinio di Expo, è un evento che merita la massima attenzione. Nonostante le difficoltà economiche e i tagli nei bilanci comunali, siamo riusciti a dare un nostro contributo anche con il lavoro dell’Assessorato ai Lavori Pubblici di Massimo Bollati, asfaltando e sistemando alcune delle strade dove passano le gare. Come detto dal Sindaco, riportare a Castel San Giovanni la Piacenza Paracycling era un impegno preso in campagna elettorale e siamo contenti che si sia realizzato. Per questo ringrazio il Comitato Organizzatore e tutti i volontari che in modo instancabile lavorano e lavoreranno per la riuscita di questo evento. Gli atleti che partecipano a queste gare sono un esempio di coraggio, volontà, spirito di sacrificio e meritano tutto il nostro impegno, rispetto e attenzione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per tutte le informazioni riguardanti la viabilità e i percorsi, oltre che per consultare il calendario delle gare e i risultati è possibile visitare il sito ufficiale: www.piacenzaparacycling.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento