Immobilizzata e rapinata davanti al suo locale da tre uomini incappucciati

A Casa Bella di Ziano la titolare di un ristorante della zona, una piacentina di 64 anni, stava chiudendo il locale quando è stata bloccata da tre uomini incappucciati

foto di repertorio

L'hanno bloccata e rapinata davanti al suo ristorante. È successo il 17 settembre verso le 23.30 a Casa Bella di Ziano. La titolare di un ristorante della zona, una piacentina di 64 anni, stava chiudendo il locale quando è stata bloccata da tre uomini incappucciati con un forte accento dell'Est. Uno la teneva ferma stringendola con forza, e gli altri due - dopo essersi impossessati delle chiavi - sono entrati e hanno rubato 200 euro in contanti dalla cassa, e 150 euro dalla borsetta. Il gruppo è poi scappato a piedi e i campi lasciando la donna spaventata al buio. Dopo essersi ripresa dallo spavento ha chiamato il 112. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Borgonovo che hanno avviato le indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento