menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Reperotrio)

(Reperotrio)

In coma per una futile lite nel parcheggio, ore contate per gli aggressori

Restano gravi le condizioni del 40enne aggredito insieme a un amico in via Farnesiana, i carabinieri sarebbero per individuare i tre uomini fuggiti

Potrebbe esserci probabilmente un futile diverbio per motivi di viabilità all'origine della violenta aggressione avvenuta nel tardo pomeriggio di sabato 6 febbraio in via Farnesiana, e in seguito alla quale un uomo di 40 anni si trova ora in coma in Rianimazione a causa delle botte ricevute da tre sconosciuti. L'uomo ha riportato un grave trauma cranico a causa anche di una violenta caduta a terra durante la colluttazione. Le indagini dei carabinieri di Piacenza proseguono senza sosta per individuare gli aggressori, ma pare che ormai il cerchio si stia stringendo intorno ad alcuni sospettati. Stando alle testimonianze raccolte dai militari tutto è accaduto davanti a un bar all'altezza del Business Park. L'uomo aggredito e un suo amico (anche lui rimasto poi lievemente ferito al volto) pare abbiano avuto una discussione nel parcheggio lì davanti con altri tre individui scesi da un'auto di passaggio. Dalle parole si è presto passati alle vie di fatto e la lite è degenerata in aggressione. I tre sono poi fuggiti subito dopo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    «Siamo vaccinati, ora vogliamo riprendere le terapie in acqua»

  • Cronaca

    Ponte Lenzino, è il giorno della manifestazione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento