menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'intervento dei soccorritori

L'intervento dei soccorritori

Precipita per otto metri durante l'arrampicata, ferita una 32enne piacentina

Incidente a Santo Stefano d'Aveto su una parete: la donna era in cordata con altri. Sul posto il Soccorso alpino e i nuclei specializzati dei vigili del fuoco di Genova

Il Soccorso Alpino Speleologico Emilia Romagna e Liguria è intervenuto nel pomeriggio del 14 luglio con cinque squadre provenienti della stazione di Parma-Piacenza e Tigullio-Val d’Aveto nel comune di Santo Stefano d'Aveto nella palestra di arrampicata Rocca del Prete. L’intervento si è reso necessario per una cordata di due persone, un uomo e una donna, che stavano salendo una via denominata Indiana Jones, quando all'improvviso la donna una 32enne di Piacenza, che procedeva da prima, è precipitata per circa otto metri, procurandosi un grave trauma facciale e cranico e una sospetta frattura alla caviglia. L’elicottero dei Vigili del fuoco di Genova ha recuperato la squadra del Soccorso Alpino Liguria a Farfanosa per elitrasportare velocemente uomini e materiale sulla cima del Maggiorasca. Il primo tentativo di recupero è stato fatto dall'elicottero di Genova, ma a causa del maltempo non è riuscito a portarlo a termine. Le squadre hanno recuperato il compagno di cordata messo in sicurezza, e la donna che è stata recuperata in parete, dopo essere stata stabilizzata dagli uomini del Soccorso Alpino e i Saf, con l’utilizzo di un paranco per poterla issare sulla cima e trasferirla sull’elicottero. Da lì al pronto soccorso del Policlinico San Martino di Genova.

soccorso alpino 01-6

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento