Schianto a San Polo, il conducente era completamente ubriaco

Lo confermano gli esami del sangue svolti nelle scorse ore: il 50enne, che il 16 luglio si è schiantato contro un muro a San Polo, ha fatto registrare un tasso alcolemico di 2.34 grammi per litro, fanno sapere i carabinieri

La scena dell'incidente

Era ubriaco il 50enne rimasto gravemente ferito nella tarda serata del 16 luglio in un incidente avvenuto alle porte di San Polo. Lo confermano gli esami del sangue svolti nelle scorse ore: ha fatto registrare un tasso alcolemico di  2.34 grammi per litro (oltre quattro volte oltre il limite consentito) fanno sapere i carabinieri. Ora i militari della stazione di San Giorgio lo denunceranno per guida in stato di ebbrezza. 

Il 50enne era alla guida di una Fiat Stilo e viaggiava verso Piacenza lungo la provinciale di San Giorgio quando all’improvviso aveva perso completamente il controllo dell’auto che prima aveva invaso la carreggiata opposta dove fortunatamente in quel momento non transitava nessuno, poi - probabilmente dopo la brusca sterzata a destra del conducente come manovra di emergenza - la vettura si era schiantata contro il muro di cinta di un’abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento