Cronaca Caorsana / Via Caorsana

Lucciola aggredita a pugni e con un coltello sulla Caorsana, arrestati due rapinatori

Intervento delle volanti della polizia nella notte, la giovane vittima ferita al volto e a una mano per strapparle la borsetta. In manette due pregiudicati 30enni

(Repertorio)

Due 30enni sono finti in manette nella notte del 29 giugno dopo aver pestato e accoltellato una lucciola sulla Caorsana per portarle via la borsetta. Gli agenti delle volanti, intervenuti con rapidità, li hanno inseguiti e bloccati: ora sono entrambi in carcere alle Novate con l'accusa di rapina aggravata e lesioni.

Il fatto è accaduto intorno alle 3 di notte, quando la giovane in lacrime ha chiamato il 113 dicendo di essere stata aggredita con un coltello da due sconosciuti che erano poi fuggiti in auto. Sul posto è arrivata subito una volante della questura, e gli agenti hanno raccolto una descrizione dei due malviventi e della vettura, mentre la vittima veniva trasportata al pronto soccorso dal 118: era stata presa a pugni in faccia e ferita a una mano con un coltello.
Poco dopo la polizia ha notato sulla Caorsana un'auto con a bordo due uomini che corrispondevano alla descrizione. Dopo un breve inseguimento li hanno fermati con anche il supporto di alcune pattuglie dell'istituto di vigilanza Sicuritalia: uno aveva ancora delle macchie di sangue sui vestiti, e quando gli agenti hanno perquisito la vettura hanno trovato il coltello da cucina e la borsetta della donna. Per la coppia, entrambi residenti in provincia e con precedenti penali, è quindi scattato l'arresto, mentre la giovane è stata dimessa all'alba dal pronto soccorso con una prognosi di circa una settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucciola aggredita a pugni e con un coltello sulla Caorsana, arrestati due rapinatori

IlPiacenza è in caricamento