menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Immagine di repertorio)

(Immagine di repertorio)

Manda tre carabinieri all'ospedale per rubare un paio di scarpe da 40 euro

Arrestato un giovane marocchino a Borgofaxhall. Ha tentato di fuggire per due volte in pochi minuti

Tre carabinieri all’ospedale per bloccare un marocchino che rubava un paio di scarpe da 40 euro. E’ accaduto la mattina del 12 gennaio a Borgofaxhall, quando un giovane straniero di circa 20 anni ha cercato per ben due volte di fuggire a piedi dopo essere stato fermato dalla vigilanza mentre rubava al negozio Pittarosso. Sul posto sono intervenuti un brigadiere libero dal servizio e due appuntati del Nucleo radiomobile che sono rimasti tutti feriti mentre cercavano di fermarlo. I tre militari sono stati medicati all’ospedale, riportando traumi e contusioni varie, fa fortunatamente non si tratta di nulla di grave. Il marocchino è stato invece arrestato: le accuse nei suoi confronti potrebbero essere, oltre quella di rapina impropria, anche di lesioni e resistenza, ma la sua posizione in queste ore è ancora al vaglio.

Tutto è iniziato quando il 20enne ha cercato di andarsene senza pagare dal negozio con un paio di scarpe nascoste in un sacchetto. Immediatamente è scattato l’allarme antitaccheggio e un addetto alla vigilanza si è subito gettato all’inseguimento. Il ladro è uscito dal centro commerciale scappando verso via Torricella, ma qui per sua sfortuna si è imbattuto in un brigadiere in borghese, libero dal servizio, che lo ha fermato e ricondotto al negozio. Il 20enne, poco dopo, è però riuscito a divincolarsi e ha tentato una nuova fuga correndo verso l’uscita del centro commerciale. Anche in questo caso però gli è andata male visto che proprio in quel momento sono arrivati due militari del Radiomobile che lo hanno fermato e ammanettato. Il marocchino però, con atteggiamento violento, ha dato del filo da torcere ai tre carabinieri che alla fine sono rimasti feriti.
Portato in caserma a bordo della gazzella, è stato trattenuto per l’identificazione e per l’arresto, mentre la refurtiva è stata riconsegnata al negozio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento