rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Maxi controlli antidroga in centro e in stazione, i carabinieri identificano 200 persone

Un assuntore è stato segnalato alla prefettura di Milano. Controlli anche nei bar e sulle strade

I maxi controlli sono scattati intorno alle 14 del 28 dicembre e hanno interessato il centro città e la stazione ferroviaria, sia per l’aumento di presenze nel centro cittadino in occasione delle festività, sia per intercettare nei pressi della stazione eventuali corrieri in arrivo a Piacenza con carichi di droga. In campo una quarantina di carabinieri del Comando Provinciale di Piacenza, suddivisi in due squadre e con l’ausilio di un’unità cinofila del Nucleo Carabinieri Cinofili di Bologna. Sei ore a dir poco intense. Il bilancio dell’operazione effettuata in centro e nella zona stazione di Piacenza (Borgo Faxhall, giardini Margherita e giardini Merluzzo) è stato più di 200 persone identificate, di cui 106 stranieri, un centinaio di veicoli controllati, un giovane milanese, però domiciliato a Piacenza, è stato segnalato alla Prefettura di Milano quale assuntore di stupefacenti in quanto è stato trovato in possesso di circa due grammi di hashish.

Sono stati effettuati posti di controllo lungo le arterie nevralgiche che attraversano la città e quattro sono state le contravvenzioni al codice della strada elevate dalle pattuglie agli automobilisti fermati, alcuni dei quali perquisiti. I controlli mirati hanno interessato anche undici esercizi pubblici e alcuni avventori presenti nei locali ispezionati. Nonostante l’incessante e costante attività condotta in questi ultimi mesi dal Comando Provinciale Carabinieri di Piacenza, il mirato servizio è stato eseguito al fine di rafforzare l’attività di prevenzione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in determinate zone della città, dove il regolare svolgimento delle attività sociali è condizionato da tali condotte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi controlli antidroga in centro e in stazione, i carabinieri identificano 200 persone

IlPiacenza è in caricamento