Minacce alla barista e pugno all'amico che la difende, denunciato

Completamente ubriaco ha minacciato la barista che non gli ha servito da bere e poi ha colpito con un pugno l'amico che cercava di difenderla. Movimentato episodio in pieno centro nel pomeriggio del 19 ottobre in un bar su Corso Vittorio Emanuele

Immagine di repertorio

Completamente ubriaco ha minacciato la barista che non gli ha servito da bere e poi ha colpito con un pugno l'amico che cercava di difenderla. Movimentato episodio in pieno centro nel pomeriggio del 19 ottobre in un bar su Corso Vittorio Emanuele. Nei guai è finito un piacentino di 27 anni. Il giovane, in preda ai fumi dell'alcol è entrato nel locale e ha chiesto di essere servito, la barista si è rifiutata e così facendo ha scatenato la sua ira: minacce e insulti fino a quando un cliente, amico della donna, è intervenuto cercando di calmare l'uomo che per tutta risposta lo ha colpito con un pugno. In pochi minuti sul posto sono arrivati i poliziotti delle volanti. Il 27enne li ha aggrediti verbalmente e si è rifiutato di mostrare i documenti, a quel punto, non senza fatica: era diventato molto violento, è stato caricato in auto e portato in questura. Al termine degli accertamenti è stato denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità e sanzionato per ubriachezza molesta. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni l'uomo addosso aveva anche un coltello. L'intervento tempestivo del cliente prima e delle volanti poi, ha impedito che la situazione degenerasse. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento