menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arresto è stato effettuato dai carabinieri

L'arresto è stato effettuato dai carabinieri

Molestata da un maniaco coi pantaloni abbassati sulla porta di casa, arrestato un somalo

Borgotrebbia, arrestato dai carabinieri un 33enne per tentata violenza sessuale. L'altra sera avrebbe avvicinato una giovane piacentina che stava rientrando in casa: dopo essersi abbassato i pantaloni in mezzo alla strada, avrebbe anche cercato di entrare in casa sua con la forza spingendo la porta

Un 33enne di origine somala, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri per tentata violenza sessuale. L'altra sera avrebbe infatti avvicinato una giovane piacentina che stava rientrando in casa: dopo essersi abbassato i pantaloni in mezzo alla strada, avrebbe addirittura cercato di entrare in casa della ragazza con la forza spingendo la porta. Alla fine sono però arrivati i carabinieri che lo hanno bloccato e arrestato. Lo straniero aveva già precedenti penali per reati analoghi.

Il fatto è accaduto nella zona di Borgotrebbia e la vittima ha circa 20 anni. Stando alla ricostruzione effettuata dai militari della stazione di Piacenza principale, comandati dal luogotenente Roberto Penge, e dai colleghi del Nucleo radiomobile, la giovane l'altra sera intorno alle 20 stava rientrando a casa dopo aver fatto fare una passeggiata al cane. Mentre stava aprendo la porta si è però accorta alle sue spalle della presenza di un ragazzo di colore che si stava avvicinando a lei e intanto si abbassava i pantaloni, fissandola a sua volta con lo sguardo nelle parti intime. La ragazza, impaurita, è subito entrata ma, mentre stava per chiudersi la porta alle spalle, lo straniero avrebbe fatto resistenza opponendosi con una mano e tentando di entrare con la forza. Alla fine la 20enne, seppure spaventata, è riuscita a chiudere la porta e a chiedere aiuto ai famigliari gridando dalle scale.

Avvertito il 112, sul posto sono arrivate le pattuglie e i carabinieri che, raccolta dalla ragazza una sommaria descrizione del maniaco, lo hanno individuato poco dopo a piedi nei pressi del Bingo di Borgotrebbia. Riconosciuto dalla giovane, ed essendo già stato arrestato qualche tempo fa sempre per reati sessuali, per lui è scattato l'arresto per tentata violenza sessuale e tentata violazione di domicilio. Il suo fascicolo è stato trasmesso al sostituto procuratore Ornella Chicca in attesa della convalida dell'arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento