rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Nello zaino un chilo e mezzo di droga: due arresti, in manette anche un 17enne

Controlli antidroga dei carabinieri di Rivergaro

Due arresti, una denuncia e due minorenni segnalati alla Prefettura come assuntori, sequestrati complessivamente 6 grammi di marijuana e più di un chilo e mezzo di hascisc e quasi duemila euro in contanti. E' il bilancio dei servizi effettuati dai carabinieri della Stazione di Rivergaro martedì e mercoledì, 4 e 5 marzo, mirati alla prevenzione ed alla repressione del traffico e consumo di droga. I militari, guidati dal maresciallo Roberto Guasco, nell’ultima settimana, durante i servizi di controllo del territorio, hanno monitorato ed osservato a distanza alcuni tossicodipendenti e così il 5 marzo, verso le 8:30 in città vicino alla stazione ferroviaria, hanno fermato e denunciato un 38enne romeno residente in città, pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti, pronto a spacciare droga. Addosso aveva quattro grammi di marijuana e due grammi di hascisc.

Il giorno prima, il 4 marzo, invece, sempre i carabinieri di Rivergaro hanno notato che alcuni tossicodipendenti si spostavano in città ed anche fuori provincia probabilmente per rifornirsi di stupefacenti. Infatti, hanno bloccato un 21enne e un 17enne piacentini nei pressi della stazione di Miradolo Terme (PV). In uno zainetto avevano 15 panetti di hascisc del peso complessivo un chilo e mezzo di hascisc, un bilancino di precisione e quasi duemila euro in contanti trovati in casa del ragazzino. Nei guai sono finiti anche due minorenni di Piacenza e Gossolengo:  avevano complessivamente 4 grammi di stupefacente tra hascisc e marijuana. Sono stati segnalati come assuntori alla Prefettura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nello zaino un chilo e mezzo di droga: due arresti, in manette anche un 17enne

IlPiacenza è in caricamento