Nigeriano ferito in via Torricella, si segue la pista del regolamento di conti

Continuano le indagini della polizia per risalire all'uomo che il 30 luglio con un collo di bottiglia ha ferito gravemente un 23enne nigeriano

I soccorsi e la polizia sul posto

È entrato nel negozio cinese, ha preso una bottiglia di vetro e dopo averla svuotata del contenuto, l'ha rotta e ha ferito il nigeriano di 23 anni. Nonostante l'aggressore di via Torricella non sia ancora stato identificato, la dinamica del grave fatto di sangue comincia a prendere la forma di un'aggressione premeditata e di regolamento di conti da parte di un aggressore proveniente da fuori città. Dopo l'intervento delle volanti, indagano gli agenti della squadra mobile: stanno visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza  del market cinese davanti al quale il nigeriano è stato ferito in modo grave ad un braccio nel pomeriggio del 30 luglio, e stanno ascoltando diversi testimoni. La vittima è stata sottoposta ad un delicato intervento e ne avrà per diverse settimane. Nelle registrazioni video si vedrebbe un uomo, forse di colore, prendere una bottiglia, pagarla, e svuotarla appena uscito. Poi si sarebbe diretto verso il 23enne, la colluttazione, il ferimento e la fuga. Il collo di vetro è stato poi rinvenuto dai Poliziotti in via Crescio, a pochi metri, vicino ad un furgone. Le indagini proseguono. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento