rotate-mobile
Cronaca

Per la prima volta una donna guiderà la Squadra Mobile, da Milano arriva Serena Pieri

Cresce la "pattuglia rosa" in questura. Per la prima volta una donna guiderà la Squadra Mobile della nostra città. Dopo il trasferimento del commissario capo Salvatore Blasco a Livorno, è arrivata da Milano, la 35enne Serena Pieri

Cresce la "pattuglia rosa" in questura. Per la prima volta una donna guiderà la Squadra Mobile della nostra città. Dopo il trasferimento del commissario capo Salvatore Blasco a Livorno, è arrivata da Milano, la 35enne Serena Pieri. Originaria di Lucca, si è laureata in giurisprudenza a Lucca per poi entrare in polizia nel 2012. Ha trascorso due anni e mezzo all'Immigrazione di Milano e poi è stata destinata a Piacenza: «Un sogno che si avvera. Sono stata accolta da una bella famiglia. Nei prossimi giorni comincerò a conoscere il territorio con i miei colleghi. Ci metterò tutto il mio entusiasmo e l'impegno», ha commentato. «Cercherò di migliorare la vita dei piacentini e di rispondere alle loro esigenze lavorando insieme a tutte le altre forze dell'ordine», ha concluso. «Con Pieri arrivano a quattro le donne dirigenti nella nostra questura, e si aggiunge al vicario Maria Elisa Mei, a Tiziana Bonomo che dirige l'Immigrazione e a Maria Pia Romita che guida l'Anticrimine. Sono molto soddisfatto di questo arrivo, sono certo che insieme lavoreremo benissimo», ha dichiararato il questore Salvatore Arena. 




 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la prima volta una donna guiderà la Squadra Mobile, da Milano arriva Serena Pieri

IlPiacenza è in caricamento