Pestaggio del carabiniere, in manette anche il terzo uomo: è un 23enne di Modena

Terzo arresto per il pestaggio del carabiniere del Battaglione di Bologna avvenuto in via Sant'Antonino lo scorso 10 febbraio, durante la manifestazione organizzata dal collettivo di Piacenza ControTendenza. Si tratta di un 23enne modenese appartenente al collettivo Guernica

Il brigadiere capo ferito

Terzo arresto per il pestaggio del carabiniere del Battaglione di Bologna avvenuto in via Sant'Antonino lo scorso 10 febbraio, durante la manifestazione organizzata dal collettivo di Piacenza ControTendenza. Si tratta di Lorenzo Canti, un 23enne di Modena residente a Bologna appartenente al collettivo Guernica. Si è costituito nella giornata del 16 febbraio in questura a Bologna con il suo avvocato. Gli è stata notificata l'ordinanza ed è stato arrestato. Sarà condotto alle Novate. Il giovane avrebbe colpito con calci e pugni il carabiniere a terra. Le indagini sono state condotte dalla Digos e dai carabinieri del Nucleo Informativo di Piacenza, coordinati dal sostituto procuratore Roberto Fontana. Si è presentato in questura a Bologna accompagnato dal suo legale. Sarà condotto alle Novate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento