menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia l'ex in strada: non voleva tornare con lui che per anni l'ha maltrattata

In manette un ivoriano che ora è anche accusato di lesioni. Un marocchino invece che ha violato il divieto di avvicinamento alla ex è stato posto ai domiciliari dopo essere stato visto più volte sotto casa della donna. Le indagini sono della Squadra Mobile

Ancora violenza sulle donne. Due gli arresti eseguiti dalla Squadra Mobile di Piacenza negli ultimi giorni. Un ivoriano di 43 anni già colpito dal divieto di avvicinamento alla sua ex (è accusato di maltrattamenti dal 2016) ha raggiunto la donna in via Genova e davanti ai passanti l'ha picchiata: lei non voleva più saperne di tornare con lui. In pochi secondi è stato bloccato dalla polizia e portato in questura, successivamente è stato arrestato e condotto alle Novate su disposizione del pm. Ora deve rispondere anche di lesioni: la donna è stata medicata in ospedale.  Il secondo uomo che ha violato il divieto di avvicinamento alla propria ex è un marocchino di 51 anni. Lo straniero che era stato allontanato dalla casa famigliare per maltrattamenti è stato visto più volte aggirarsi nei pressi dell'abitazione dell'ex fidanzata, sua connazionale, per questo per lui sono stati disposti i domiciliari come aggravamento della misura. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Allargare la cava significa più inquinamento per la zona»

Attualità

Sanità, venerdì 9 aprile presidio di fronte all'Ospedale di Piacenza: «Servono risorse, non solo parole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento