Porta Galera 3.0 ottiene il secondo posto al “Premio Nazionale per la Sicurezza Urbana”

Fisu ha promosso la prima edizione del "Premio Nazionale per la Sicurezza Urbana", un concorso finalizzato a dare visibilità a esperienze, innovative e coerenti con i principi che da sempre ispirano le attività dell'associazione

Il comandante Stefano Poma

Anche il sindaco Paolo Dosi ha partecipato, in qualità di presidente del Forum Italiano per la Sicurezza Urbana, al convegno dal titolo “Vent’anni di pratiche locali di sicurezza urbana, quali politiche di prevenzione oggi”, svoltosi nei giorni scorsi al Palacongressi di Riccione. Nel corso della tavola rotonda organizzata dal Fisu, in occasione della 35° edizione del congresso nazionale “Le Giornate della Polizia Locale”, amministratori ed esperti hanno approfondito le principali esperienze alla base delle attuali politiche locali di sicurezza urbana, prevenzione della criminalità e del disordine urbano, messe in atto in Italia negli ultimi vent’anni. Erano presenti, tra gli altri, il comandante della Polizia Municipale Stefano Poma, Giuliano Barbolini, già presidente del Forum Europeo per la Sicurezza Urbana, Matteo Biffoni, sindaco del Comune di Prato, Matteo Ricci, sindaco del Comune di Pesaro e Carmela Rozza, assessore alla Sicurezza del Comune di Milano. Al sindaco Paolo Dosi, il compito di concludere i lavori.

In tale contesto, in occasione del ventennale dalla sua fondazione, il Fisu ha promosso la prima edizione del “Premio Nazionale per la Sicurezza Urbana”, un concorso finalizzato a dare visibilità a esperienze, innovative e coerenti con i principi che da sempre ispirano le attività dell’associazione.

Assegnato il primo premio al Comune di Genova con il progetto “Dare un posto al disordine…”, la giuria di esperti ha attribuito al Comune di Piacenza – ex aequo con il Comune di Ferrara - la piazza d’onore, valutando il progetto “Porta Galera 3.0, sicurezza e riqualificazione del Quartiere Roma” “un’esemplare iniziativa di prevenzione e partecipazione comunitaria, caratterizzata da grande coerenza tra l’analisi del problema affrontato, le azioni proposte e la metodologia seguita”. Terza posizione per il Comune di Lucca con il suo progetto di controllo del vicinato e menzione speciale all’iniziativa di riqualificazione urbanistica e sociale presentata dal Comune di Modena.

P1020238-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento