rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Porta il pugnale simbolo sacro dei Sikh, la procura: «Va condannato»

Ottocento euro di ammenda. E' la richiesta di condanna per un indiano sikh che nel novembre del 2014 era stato assolto dal reato di porto ingiustificato di coltello. La procura impugnò l'assoluzione e la Cassazione, nel 2016, aveva deciso per un nuovo processo, che si è concluso il 10 febbraio

Ottocento euro di ammenda. E’ la richiesta di condanna per un indiano sikh che nel novembre del 2014 era stato assolto dal reato di  porto ingiustificato di pugnale (era stato denunciato dai carabinieri). Il giudice Ivan Borasi ha rinviato l’udienza per consentire l’arringa del difensore, l’avvocato Michela Cucchetti, e la sentenza. La procura, però, impugnò l’assoluzione e la Cassazione, nel 2016, aveva deciso per un nuovo processo, che si è concluso il 10 febbraio. Il fatto è che quel pugnale è, per i sikh, un simbolo religioso. Si chiama Kirpan, non ha la lama affilata e la punta è anche arrotondata. Ogni sikh, come prevede la religione, lo riceve subito dopo il battesimo e lo porta con sé tutta la vita: «Serve per proteggerci dal male» ha spiegato un indiano amico dell’imputato T.S.,presente al processo con un’autorità religiosa arrivata da Reggio Emilia, dove esiste una grande comunità sikh.

Il 47enne, che abitava a Cortemaggiore, dopo questa vicenda aveva lasciato l’Italia - abitava a Cortemaggiore - e si è trasferito in Gran Bretagna, dove ha avviato un’impresa di autotrasporto. «Pensate - ha affermato indicando il proprio copricapo - che in Inghilterra ci sono poliziotti sikh autorizzati a indossare il turbante e a portare sotto la divisa il Kirpan. E’ solo una simbolo religioso». Con orgoglio, il gruppo di Sikh mostra le foto di un monumento ai caduti sikh, a Forlì, che combattevano con le truppe inglesi in Italia nella Seconda Guerra Mondiale: ogni soldato aveva al fianco il proprio Kirpan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta il pugnale simbolo sacro dei Sikh, la procura: «Va condannato»

IlPiacenza è in caricamento