«Quella è la mia bici»: ubriaco con una bottiglia rotta minaccia un 27enne in stazione

Completamente ubriaco crede di riconoscere la sua bicicletta e dà di matto davanti a Borgo Faxhall: con una bottiglia di vetro rotta ha cercato di colpire il nuovo proprietario della due ruote più volte. Bloccato da alcune guardie giurate è stato poi denunciato

repertorio

Completamente ubriaco crede di riconoscere la sua bicicletta e dà di matto davanti a Borgo Faxhall: con una bottiglia di vetro rotta infatti ha cercato di colpire il nuovo proprietario della due ruote più volte e solo l'intervento della vigilanza del centro commerciale ha impedito che la situazione degenerasse. 

Protagonista della vicenda un senegalese di 42 anni residente a Fidenza che nel pomeriggio del 22 settembre nei pressi della stazione ha visto passare un nigeriano di 27 anni a bordo della sua bicicletta, forse rubata qualche tempo prima. L'ha bloccato e con una bottiglia rotta ha cercato di ferirlo per riavere indietro il proprio mezzo. Fuori di sé con le sue urla ha attirato l'attenzione di alcune guardie giurate che lo hanno disarmato e chiamato la polizia. Non senza fatica gli agenti lo hanno immobilizzato e portato in questura dove è stato denunciato per minacce aggravate, porto di oggetti atti ad offendere e ubriachezza molesta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento