Arrestata la 30enne alla guida dell'auto killer: nel sangue aveva alcol quattro volte oltre il limite

La piacentina 30enne, sotto choc, aveva un tasso di 2,44 grammi per litro: l'accusa è omicidio stradale plurimo

E' stata arrestata la mattina di domenica 30 giugno la ragazza di 30 anni che secondo la ricostruzione della polizia stradale era alla guida della Renault Twingo che nella notte ha travolto e ucciso due giovani sulla Statale 45 fuori dalla discoteca Village. Nel sangue aveva un tasso alcolemico di 2,44 grammi per litro, vale a dire quasi quattro volte il limite consentito dal Codice della Strada che è di 0,50. La ragazza, sotto choc, si trova ancora all'ospedale di Piacenza dove è stata portata dal 118 subito dopo l'incidente che ha causato la morte sul colpo dei due giovani amici di 20 e 22 anni Ergi Skenderi e Xhulio Kaya. Per lei l'accusa è di omicidio stradale plurimo. Al momento la polizia sta ancora vagliando l'ipotesi che in auto con lei potesse esserci un'altra persona che, secondo testimoni ascoltati dagli agenti, sarebbe poi scappata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

Torna su
IlPiacenza è in caricamento