menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raid in farmacia: nel bottino anche un termometro ad infrarossi, due arresti e una denuncia

A Castelsangiovanni in farmacia. Arrestate due donne, una terza è stata denunciato. Le donne, nomadi, hanno rubato prodotti per la cura della persona e un termometro ad infrarossi

Verso le 18 diel 25 ottobre, i carabinieri della Stazione di Castelsagiovanni hanno arrestato due donne, e denunciato una loro complice, per concorso in furto aggravato e concorso in tentato furto aggravato. Le tre complici, di 24, 55 e 29 anni tutte nomadi, senza lavoro e con precedenti di polizia, residenti in provincia di Pavia, la più giovane madre di un neonato, sono entrate una prima volta nella farmacia di turno di Castello e  hanno rubato alcuni prodotti per l’igiene personale, per poi nasconderli in auto. Poco dopo sono rientrate nella stessa farmacia ed hanno tentato di trafugare altri prodotti. Gli strani movimenti delle tre donne non sono sfuggiti alla farmacista che ha avvisato subito i carabinieri. La pattuglia è giunta poco dopo sul posto e ha fermato le tre malviventi. I militari hanno perquisito le donne e in una borsa avevano nascosto diversi prodotti per la cura della persona e anche un termometro ad infrarossi.  La refurtiva del valore di 240 euro è stata restituita alla farmacista. Due donne sono state arrestate per concorso in furto aggravato e per concorso in tentato furto aggravato, portate in caserma e trattenute presso le camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo. L’altra complice è stata denunciata per gli stessi reati: era madre un neonato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento