Rapina al centro sportivo di Podenzano: i malviventi fuggono con il bottino del bar

Tre malviventi nella notte del 6 giugno hanno minacciato il presidente della Polisportiva Podenzano per farsi consegnare l'incasso del bar della struttura

FOTO DI REPERTORIO

Ancora società sportive di calcio nel mirino dei malviventi. Stavolta ha fatto gola ai delinquenti il centro sportivo di Podenzano. Nella notte del 6 giugno, intorno alla mezzanotte, tre persone con il volto coperto da un passamontagna si sono introdotte nel centro gestito dalla Polisportiva Podenzano. In quel momento la sola persona presente all’interno era il neo presidente Fulvio Fantoni, che è stato minacciato dai malviventi. I tre si sono fatti aprire il locale bar dove hanno scassinato la cassa e rubato l’incasso della serata fuggendo con il bottino. Il presidente Fantoni, ovviamente scosso, ha immediatamente avvisato i carabinieri della compagnia di San Giorgio che sono prontamente intervenuti, ma dei ladri si erano già perse le tracce. Aumentano dunque le incursioni nelle sedi delle società sportive piacentine e cresce anche la gravità dei reati. Dai furti si passa alle rapine, in un'escalation che sembra non avere fine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento