Ruba Brunello e petto d'anatra all'Esselunga poi spintona la sicurezza, arrestato

Un 59enne romeno è stato arrestato dai poliziotti delle volanti all'Esselunga di via Conciliazione per rapina impropria. Ha spintonato gli addetti della sicurezza per cercare di scappare

Immagine di repertorio

Un 59enne romeno è stato arrestato dai poliziotti delle volanti per rapina impropria nella mattinata dell'8 giugno. L'uomo dopo aver messo in una busta petto d'anatra, una bottiglia di Brunello, una di Pinot e altri generi alimentari per 105 euro ha cercato di uscire dall'entrata del supermercato Esselunga di via Conciliazione. Lo straniero stava aspettando che qualcuno entrasse, che facesse scattare i cancelletti per guadagnare l'uscita ma è stato notato dal caporeparto che lo ha bloccato. Il 58enne ha prima cercato di giustificarsi dicendo di aver smarrito lo scontrino poi si è innervosito, ha spintonato le guardie e ha cercato di scappare nel parcheggio ma è stato bloccato dai poliziotti che nel frattempo erano arrivati al supermercato. E' stato arrestato per rapina impropria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento