"Lo sbarco in Lombardia", Carlo Mistraletti attraversa a nuoto il Grande Fiume

Un tuffo nel Po per sensibilizzare la cittadinanza e le istituzioni sull'inquinamento del Grande Fiume e dell'ambiente in generale. Il medico piacentino Carlo Mistraletti, con la benedizione anche di un prete, ha raggiunto la sponda lombarda a nuoto

Carlo Mistraletti in Po

Un tuffo nel Po per sensibilizzare la cittadinanza e le istituzioni sull'inquinamento del Grande Fiume e dell'ambiente in generale. Il medico piacentino Carlo Mistraletti, con la benedizione anche di un prete, ha raggiunto la sponda lombarda a nuoto.

«Abbiamo violentato la natura e adesso ci ritroviamo quasi ad essere abituati all'inquinamento che ci circonda. L'ambiente va rispettato e tutti devono concorrere ad una sua maggiore tutela». Si è svolto quindi per il quinto anno consecutivo "Lo sbarco in Lombardia", presente anche l'assessore all'Ambiente Luigi Rabuffi. Monitorato da alcuni canottieri della Vittorino da Feltre e dai volontari dell'Opsa della Croce Rossa, Mistraletti si è tuffato e ha raggiunto a nuoto la sponda lombarda senza difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Treno di pendolari colpito dal carrello di un treno merci, quattro feriti

  • Muore due giorni dopo l'incidente in scooter, tre paesi in lutto per "Bicio"

  • Gazzella dei carabinieri travolta da un'auto durante un controllo

  • A 17 anni scappa dalla polizia e si schianta contro il guard rail

  • Trova tre ladri in casa di notte, fa a botte e ne blocca uno. Arrestato un 31enne clandestino

  • Spunta un quadro nel giardino della Ricci Oddi, è identico al Klimt

Torna su
IlPiacenza è in caricamento