menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Sebastiani al suo arrivo in tribunale foto GisImage

Massimo Sebastiani al suo arrivo in tribunale foto GisImage

Omicidio Elisa, per Massimo rito abbreviato subordinato alla perizia psichiatrica

E' iniziata nella mattinata del 4 agosto la prima udienza preliminare del processo che vede Massimo Sebastiani accusato di omicidio volontario aggravato dalla minorata difesa e distruzione di cadavere

Massimo Sebastiani sarà processato con giudizio abbreviato (che dà diritto allo sconto di un terzo della pena) subordinato ad una perizia psichiatrica chiesta dal suo legale Mauro Pontini così come il rito. Costituita come parte civile anche Città delle donne - Centro anti violenza con l'avvocato Mara Tutone (in aula sostituita da Monica Magnelli). L'uomo è accusato di omicidio volontario aggravato dalla minorata difesa e distruzione di cadavere.  La perizia psichiatrica

L'aggravante dei futili motivi chiesta dalle parti civili (la famiglia di Elisa Pomarelli) rappresentate da Alida Liardo e Paolo Lentini (nello specifico Lentini assiste il padre Maurizio e la sorella Francesca, Liardo la mamma Maria Cristina Del Capo e l'altra sorella Debora), non è stata accolta. Si è svolta nella mattinata del 4 agosto la prima udienza preliminare davanti al gip Fiammetta Modica e al pm Ornella Chicca, titolare delle indagini, del processo che vede imputato l'operaio 45enne di Carpaneto per l'omicidio (confessato) della 28enne Elisa.

La ragazza fu strozzata nel pollaio del giardino dell'abitazione dell'uomo il 25 agosto 2019 dopo un pranzo a Ciriano. Il suo corpo fu trasportato da Sebastiani in un bosco a Costa di Sariano di Gropparello, poi la fuga terminata il 7 settembre. Sebastiani fu arrestato e il corpo di Elisa ritrovato.  Sebastiani, alle Novate dal giorno dell'arresto, è salito in auto scortato dalla polizia penitenziaria. E' apparso tranquillo e in forze. La procura nelle settimane scorse aveva dato il nulla osta per la resituzione della salma della vittima cosicché potesse avere, dopo quasi un anno, il funerale e riposare in pace. La perizia psichiatrica sarà eseguita dallo psichiatra Mario Mantero di Milano nominato dal tribunale: il 6 agosto gli sarà conferita la nomina.  «La nostra ammissione come parte civile è un segnla molto forte, la partecipazione a questo processo da parte del centro antiviolenza era un atto dovuto nei confronti di Elisa, della sua famiglia e di tutte quelle donne vittime di maltrattamenti e violenze», lo ha detto all'uscita dal tribunale l'avvocato Monica Magnelli che ha sostituito in aula la collega Mara Tutone, avvocato che assiste il Telefono Rosa.

Nelle immagini seguenti gli avvocati Alida Liardo, Paolo Lentini, Mauro Pontini con lo psicologo Marco Murgia, e Monica Magnelli 

alida liardo paolo lentini-2

pontini-2

monica magnelli-2

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento