Spaccata nella notte al G-Bar. Il titolare: «Se li prendo faccio giustizia da solo»

Secondo raid dei ladri, nel giro di qualche mese, nel locale tra via Rigolli e via Farnesiana

La polizia al G-Bar dopo la fuga dei ladri

«Se li prendo giuro che mi faccio giustizia da solo». E’ esasperato il titolare del G-Bar alla rotonda tra via Rigolli e via Farnesiana mentre dà una ripulita al suo locale che nel giro di cinque mesi è stato di nuovo colpito dai ladri. In piena notte come l’altra volta, il 6 novembre scorso, provocando ancora danni che costeranno cari. «L’altra volta abbiamo speso migliaia di euro per la riparazione, l’assicurazione non ne vuole più sapere di noi. Se a questi ladri gli metto le mani addosso…». Anche stavolta hanno portato a segno una spaccata portando via una macchinetta cambiamonete con dentro una cifra in contanti che non è ancora stata quantificata.

I ladri hanno colpito poco prima delle 2. Il tutto davanti agli occhi di un testimone: un residente della zona che alla finestra li ha visti scappare, ma quando è arrivata la polizia subito dopo i malviventi erano già spariti a bordo di un’auto di piccola cilindrata. Per entrare nel locale hanno prima cercato di forzare la porta con un piede di porco. Non riuscendoci, e incuranti dell’allarme che intanto era scattato, hanno sfondato la vetrata con una mazza e sono penetrati. Giusto il tempo di arrivare in fondo al locale e di trascinare fuori a forza la macchinetta, caricandola a bordo della vettura con il complice che intanto li attendeva con il morte acceso. Poi la fuga verso San Giorgio. Le volanti della polizia e i carabinieri hanno perlustrato la zona ma dei ladri non è stata trovata traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento