rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Squadra mobile, arriva un nuovo commissario: è Salvatore Blasco

Salvatore Blasco, 34 anni, ex avvocato arriva dopo il terremoto giudiziario e gli arresti di poliziotti. Ha le idee chiare: «Sto creando la squadra per riformare la Sezione narcotici»

E’ un giovane funzionario quello destinato a dirigere la Squadra mobile della questura. Salvatore Blasco, 34 anni, è originario di Catanzaro e ha già le idee chiare: «Sono un giovane commissario di polizia che vuole avere grandi successi a Piacenza e magari andare oltre. Voglio vivere questa esperienza al massimo». Carattere aperto, Blasco è stato avvocato penalista e anche collaboratore della Gazzetta dello sport da Catanzaro. Ma la sua passione era la polizia e tanto ha fatto da riuscire a entrare nel 2010 alla prestigiosa Scuola superiore di polizia, a Roma, dove si formano i futuri funzionari.

 

Blasco non si tira indietro di fronte alla domande sulla vicenda che ha visto l’arresto di sei poliziotti e lo smantellamento della sezione narcotici, ma guarda avanti. «Sto lavorando per preparare la squadra – dichiara ai giornalisti - e sono lieto di aver con me alcuni uomini molto preparati. Questa è una Squadra mobile apprezzata in altre città italiane». Il terremoto in questura ha provocato scosse telluriche non indifferenti e Blasco è solo uno dei rincalzi arrivato. Non è escluso che altri funzionari, nei prossimi mesi, secondo indiscrezioni raccolte tra i poliziotti, potrebbero essere trasferiti a Piacenza, per rigenerare un ambiente dove il morale è basso. Un ambiente fondamentale per la sicurezza dei cittadini, in particolare n questo periodo dove la nostra città è presa d’assalto da ladri di ogni specie. Sulla mancanza della sezione narcotici, Blasco rivela che «la andrò a riformare. Ho già parlato con il questore e sto valutando alcune persone che potrebbero farne parte».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Squadra mobile, arriva un nuovo commissario: è Salvatore Blasco

IlPiacenza è in caricamento