rotate-mobile
Cronaca

Tenta di rubare la bicicletta a un avvocato: il legale lo blocca e lo fa arrestare

All'arrivo dei carabinieri della stazione Levante, l'immigrato ha cominciato a inveire e a minacciare l'avvocato: «Ti uccido italiano di m... quando esco ti ammazzo»

E' finito in carcere il marocchino arrestato venerdì scorso dai carabinieri e accusato di tentato furto e minacce. L'immigrato stava cercando di rubare una bicicletta dal cortile dello studio di un avvocato quando è stato visto e fermato proprio dal legale. All'arrivo dei carabinieri della stazione Levante, l'immigrato ha cominciato a inveire e a minacciare l'avvocato: «Ti uccido italiano di m... quando esco ti ammazzo».
Il giudice Luca Milani ha convalidato l'arresto del marocchino, con molti precedenti penali e di recente uscito dal carcere sempre per furto, e ha disposto la custodia cautelare in carcere come chiesto dal pm Paolo Maini. L'avvocato difensore, Monica Magnelli, ha chiesto i termini a difesa e il processo è stato rinviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare la bicicletta a un avvocato: il legale lo blocca e lo fa arrestare

IlPiacenza è in caricamento