Uno causa un incidente, l'altro va a zig zag nel traffico: due automobilisti ubriachi denunciati

Proseguono i controlli dei carabinieri contro chi guida l'auto ubriaco. Due persone sono finte nei guai, per guida in stato di ebbrezza, durante l'ultimo fine settimana

Uno strumento precursore utilizzato prima di sottoporre l'automobilista all'etilometro

Proseguono i controlli dei carabinieri contro chi guida l'auto ubriaco. Due persone sono finte nei guai, per guida in stato di ebbrezza, durante l'ultimo fine settimana.
Il primo è un 50enne della Valnure che è rimasto coinvolto in un incidente stradale avvenuto a Centenaro di Ferriere: i carabinieri, che hanno eseguito i rilievi, hanno notato che l'uomo appariva annebbiato dall'alcol. Infatti, dagli accertamenti, è emerso che aveva nel sangue un valore di 1,75 (il limite di legge è fissato a 0,50). I militari della Compagnia di Bobbio hanno quindi proceduto a denunciare l’automobilista per guida in stato di ebbrezza, oltre che a ritiragli la patente e a sequestrare la vettura ai fini della confisca.

I carabinieri di San Giorgio sono invece intervenuti dopo che la centrale del 112 aveva ricevuto la segnalazione da parte di un automobilista che aveva notato un’auto procedere a zigzag creando pericolo alla circolazione. Infatti, dopo aver alzato troppo il gomito, un’automobilista ucraina di 30anni, da tempo residente in Italia,  è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza. L’episodio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica, intorno alle 3 sulla strada provinciale di Valnure. La pattuglia di San Giorgio ha intercettato il mezzo e la conducente ha mostrato immediatamente sintomi legati all’abuso di sostanze alcoliche. Al controllo con l'etilometro il tasso alcolemico è risultato pari a 2,27 grammi per litro. La patente di guida è stata ritirata, il mezzo è stato sottoposto a sequestro ai fini della confisca e la straniera è stata trasportata da personale del 118 in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento