Via Dante: 26enne aggredita davanti al portone di casa nella notte di Pasqua

Una ragazza piacentina di 26 anni sarebbe stata aggredita da un uomo sul portone di casa la notte di Pasqua, il 27 marzo vicino a viale Dante. I carabinieri indagano

Immagine di repertorio

Una ragazza piacentina di 26 anni sarebbe stata aggredita da un uomo davanti al portone di casa la notte di Pasqua, il 27 marzo. La giovane, ha raccontato ai carabinieri, di aver parcheggiato l'auto e di essersi avviata a piedi verso casa, una laterale di via Dante. Dopo aver aperto il cancelletto, proprio mentre si avvicinava al portone, sarebbe stata afferrata per un polso da un uomo, travisato in volto con un cappuccio e una sciarpa, che avrebbe anche avuto i pantoloni calati con le parti intime in vista. La ragazza nonostante lo spavento sarebbe riuscita a divincolarsi mettendo in fuga l'aggressore. Nella giornata del 30 marzo ha poi sporto denuncia alla stazione principale dei carabinieri di viale Beverora che hanno avviato le indagini per cercare di ricostruire l'accaduto i cui contorni sono ancora poco chiari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento