Evade dai domiciliari per comprare cocaina, in manette i due spacciatori

Operazione dei carabinieri di Borgonovo a Ziano

Il materiale sequestrato

I carabinieri di Borgonovo hanno arrestato due romeni di 20 e 21 anni, finiti ai domiciliari, entrambi regolarmente residenti in provincia, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Sono stati sorpresi dai militari a Ziano immediatamente dopo aver ceduto, in cambio di 140 euro, due dosi di cocaina a un 41enne della zona, che era già agli arresti domiciliari per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Processati con rito direttissimo, per i due il giudice Gianandrea Bussi ha disposto l’obbligo di dimora, come chiesto dal pm Monica Bubba. I romeni sono stati difesi dall’avvocato Alida Liardo. Il più giovane avrebbe ammesso lo spaccio, scagionando però l’amico che sarebbe stato all’oscuro di tutto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’arresto, i carabinieri hanno anche perquisito l’abitazione dei due ragazzi trovando due bilancini di precisione, probabilmente utilizzati per confezionare le dosi. La droga, il denaro e i bilancini sono stati sequestrati. L’assuntore invece, oltre ad essere stato segnalato alla Prefettura, è stato denunciato in stato di libertà per evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Aggredisce i carabinieri e la security di un locale, poi danneggia un'ambulanza: denunciato

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • «Ritrovo di pregiudicati», il questore chiude il bar Baraonda: «Pericolosità sociale»

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Litiga con un uomo e lo minaccia con un coltello, titolare di un bar lo disarma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento