“Un Ottocento da riscoprire”, quarta edizione di AperiArte alla Ricci Oddi

Tornano gli aperitivi artistico-letterari in Galleria Ricci Oddi. Quattro appuntamenti da febbraio a maggio 2017, aperti alla cittadinanza e ad ingresso gratuito. Il tema è "Un Ottocento da riscoprire", a cura di Salvatore Mortilla

Aperiarte in Galleria, primo appuntamento sabato 25 febbraio

In ideale proseguimento della fortunata iniziativa dei tre anni passati, da sabato 25 febbraio 2017 riprendono gli AperiArte presso la Galleria Ricci Oddi. Un sabato al mese, fino a maggio, i visitatori saranno invitati in Galleria per un aperitivo artistico, dove il brindisi alla serata incipiente farà da corollario al momento di riflessione e contemplazione delle opere d’arte raccolte alla Ricci Oddi.

Anche quest'anno tra gli ingredienti principali di AperiArte alla Ricci Oddi ci saranno la possibilità di visitare la splendida collezione di opere d'arte del Museo in un orario speciale, l'occasione di ascoltare quattro interessanti conversazioni su alcuni dei capolavori della Galleria e l'esclusività di gustare un aperitivo nella scenografica rotonda del Museo.

Il ciclo di appuntamenti, a cura di Salvatore Mortilla, quest'anno avrà come titolo “Un Ottocento da riscoprire”.

L'dizione 2017 di Aperiarte potrà avvalersi anche della gradita e preziosa collaborazione di alcune eccellenze enogastronomiche del territorio. Sponsor tecnici dell'iniziativa saranno il Consorzio Salumi DOP Piacentini e il Consorzio Vin Doc Piacentini, che offriranno i propri prodotti al pubblico partecipante.
Novità di quest'anno sarà la presenza di sommelier qualificati Fisar (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori) e AIS (Associazione Italiana Sommelier). L’Istituto per i servizi alberghieri “G. Marcora” si occuperà invece dell’allestimento del buffet.

Un ringraziamento va poi anche a Banca Generali, nella persona di Giancarlo Gerosa, che con il proprio contributo ha sostenuto l'evento.
Enogastronomia e arte: un connubio felice e d’eccezione per un sabato sera particolare. L’evento, promosso e organizzato dalla Galleria Ricci Oddi, ha il patrocinio del Comune di Piacenza.

Le date

25 febbraio 2017 alle ore 18,00: Quel certo 'non so che': echi romantici

25 marzo 2017 alle ore 18,00: La provocazione realista

29 aprile 2017 alle ore 18,00: L'arte maledetta degli Scapigliati

13 maggio 2017 alle ore 18,00: Il simbolismo e l'amore 'bizzarro'

Modalità di partecipazione

L'attività è gratuita. L'ingresso è libero fino a esaurimento posti (200 persone). Per agevolare la fruizione dell’iniziativa le conferenze verranno ripetute ad ogni appuntamento, in due orari diversi alle 18,00 e alle 18,45, prevedendo fino a 100 partecipanti ad ogni turno.

Per info: Segreteria organizzativa della Galleria tel/fax 0523-320742 (dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00) info@riccioddi.it - www.riccioddi.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento