Politeama, "HANDS - L'impronta delle mani nella nostra vita"

"HANDS - L'impronta delle mani nella nostra vita" è uno spettacolo organizzato da ADMO - La Vita nelle nostre mani con il patrocinio del Comune di Piacenza e la collaborazione di Cinemaniaci Associazione Culturale.
E' in programma giovedì 3 dicembre 2015, dalle ore 21:00, presso il cinema teatro Politeama di Piacenza.

"Ci è sembrato naturale sostenere l'iniziativa di ADMO dopo aver contribuito alla realizzazione di Beppe e Gisella. E l'intrepida ricerca di un pezzo di vita e di Viola, film brevi di sensibilizzazione riguardanti rispettivamente la donazione per il trapianto di organi e le cure palliative, presentati entrambi proprio al Politeama.

“Hands” è un capostipite dei ‘social movie’ italiani. Un ‘social movie’ è il prodotto di un’attività cinematografica collettiva basata sulla condivisione di un progetto fra persone appartenenti ad un bacino virtualmente sconfinato: videomaker amatoriali e non, che, usando tecnologie ormai quotidiane (dallo smartphone al tablet alla videocamera), sviluppano in piena libertà espressiva le proprie visioni del tema assegnato. I contributi filmati così prodotti - materia prima estremamente variegata - sono quindi sapientemente armonizzati dalla regia di professionisti esperti in un’opera corale originale e innovativa: un frutto dell’espressione popolare elevato a dignità artistica.

Per questa sua natura, un ‘social movie’ è anche una metafora moderna di un comportamento sociale: esemplifica e dimostra come un’attività collettiva alla portata di tutti, volontaria, gratuita e adeguatamente coordinata possa produrre risultati di valore per la comunità.

La proiezione di “Hands” è parsa, a noi di ADMO, un’occasione di riflessione piacevole e interessante su questa metafora e, in particolare, sulle analogie funzionali che assimilano, per certi aspetti, la realizzazione di un ‘social movie’ al processo integrato di donazione-trapianto del midollo osseo – frutto, anch’esso, di un’ampia attività collettiva svolta nel nome di un grande progetto condiviso: salvare una vita.

Accanto alle chemio e radioterapie, il trapianto di midollo osseo è ancora la terapia più diffusa nel mondo per combattere leucemie, linfomi, mielomi e altre gravi malattie del sangue. Non esistono surrogati artificiali del midollo: l’unica sua fonte è il donatore. A volte è il paziente stesso ad appartare per sé il proprio midollo osseo, prelevato in un intervallo particolarmente favorevole della malattia; in altri casi è un familiare stretto. Quando nessuna di queste due opzioni è disponibile, bisogna trovare un donatore non correlato. In questo caso, il fattore ‘compatibilità’ è cruciale: fra non consanguinei la compatibilità è ∼1:100.000.

E’ evidente che maggiore è il numero dei donatori disponibili, maggiori sono le possibilità per i pazienti di trovare, in tempi utili, una sacca di midollo osseo che offra la massima compatibilità e qualità. E’ questo il razionale che ha portato oltre 26 milioni di persone in tutto il mondo ad iscriversi ai 75 Registri Donatori oggi attivi e collegati fra loro in tempo reale (quello italiano, nato nel 1989, ha sede a Genova e si chiama IBMDR - www.ibmdr.galliera.it).

L’analogia funzionale fra il processo di produzione dei filmati (materia prima) di “Hands” e il processo della donazione del midollo osseo (materia prima) necessario al trapianto è banalmente evidente: tanto più efficace sarà il risultato quanto più ampia e diversificata sarà la partecipazione.

“Hands” dimostra che partecipare alla realizzazione di un ‘social movie’ è alla portata di tanti di noi; analogamente, alla portata di tanti di noi è la possibilità di contribuire a salvare una vita con un gesto unico e insostituibile: la donazione di una piccola parte del proprio midollo osseo".

Giovedì 3 Dicembre 2015, Politeama. Ingresso gratuito

hands-3

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Piacenza Jazz Fest Reloaded, il programma

    • dal 19 settembre al 24 ottobre 2020
    • varie location, come da programma
  • Travo, Parco archelogico "Villaggio neolitico"

    • dal 15 agosto al 31 dicembre 2020
    • Parco Archeologico "Villaggio Neolitico"
  • Bobbio e Monticelli d'Ongina, Giornate FAI d'Autunno

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
    • varie location, come da programma
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    IlPiacenza è in caricamento