“Il dovere della Festa”, proiezioni dedicate agli “effimeri barocchi” dei Farnese

Venerdì 9 novembre alle 17,30 a Palazzo Farnese l'incontro incentrato sui video dedicati ai matrimoni farnesiani del 1628, 1690 e 1714. Accanto al critico d’arte Alessandro Malinverni interverranno Francesca Magri e Carlo Mambriani

Si intitola “Il dovere della Festa. I Farnese e gli effimeri barocchi a Parma, Piacenza e Roma (1628-1750)”, l’incontro in programma venerdì 9 novembre alle 17.30 a Palazzo Farnese, dove con l’ausilio di proiezioni video saranno illustrate le spettacolari architetture realizzate sotto l’egida della dinastia.

Accanto al critico d’arte Alessandro Malinverni  interverranno Francesca Magri e Carlo Mambriani, curatori della mostra che, con lo stesso titolo, Fondazione Cariparma e il Complesso Monumentale della Pilotta hanno allestito a Palazzo Bossi Bocci a Parma.

L’esposizione, visitabile sino al 16 dicembre, raccoglie documenti originali provenienti anche dalla Biblioteca Passerini Landi, dagli Archivi di Stato di Parma e Piacenza, dalla Biblioteca Palatina di Parma, ma anche esemplari originali conservati nelle collezioni artistiche della Fondazione Cariparma.

L’appuntamento di venerdì 9, introdotto dall’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi e dalla direttrice dei Musei Civici Antonella Gigli, si incentrerà in particolare sui video dedicati ai matrimoni farnesiani del 1628, 1690 e 1714.

Sarà l’occasione, a partire dalla mostra in corso nella città ducale, di intraprendere un viaggio tra le due capitali del Ducato farnesiano, Piacenza e Parma, ma anche in un centro di potere quale Roma.

Si potrà altresì ripercorrere il legame tra arte e rilevanza politico- sociale, tra apparati sontuosi e scenografici di cui si è voluta lasciare una minuziosa testimonianza anche nei volumi dell’epoca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento