Piacenza, Giornate Europee del Patrimonio 2015

Fine settimana ricco di eventi culturali a Piacenza, in occasione della 32° edizione delle Giornate europee del Patrimonio - SABATO 19 E DOMENICA 20 SETTEMBRE 2015 - cui la Rete dei Musei cittadini ha aderito con un intenso programma.

INIZIATIVE IN CITTA'

Ingresso gratuito ai Musei Civici di Palazzo Farnese, sabato 19, con apertura dalle 10 alle 13, dalle 15 alle 19 e, in via eccezionale, dalle 21 alle 23. Per chi desidera donare un contributo da destinare alla ricostruzione nelle zone colpite dall’alluvione, sarà allestita un’apposita urna per le offerte. Alle 16.30, laboratorio ludico-creativo per i bambini dai 3 agli 8 anni, con accesso libero e gratuito sino a esaurimento dei posti disponibili, nell’ambito del progetto Exponiamoci che coinvolge gli studenti dell’Università Cattolica. Alle 17, in Cappella Ducale, in collaborazione con Unicredit Art Collection verrà presentata, con l’intervento dell’autore, l’installazione “Chinese Theatre” dell’artista Patrick Tuttofuoco. 

Domenica 20 settembre, alle 18, torna invece l’appuntamento con “Un’opera al mese”, aperto ai possessori del biglietto d’ingresso (6 euro): lo scrittore Nereo Trabacchi illustrerà ai presenti il servizio etrusco da vino custodito nei Musei civici, in un incontro cui seguirà l’aperitivo nei loggiati della Cittadella. 

Alla biblioteca Passerini Landi, sabato 19, visite guidate gratuite alla mostra “Semi di carta: cultura agraria a Piacenza tra Otto e Novecento”, con ritrovo alle 11 e alle 17 all’ingresso in via Carducci.
In serata, apertura straordinaria dalle 21 con un evento dedicato alla figura di Giuseppe Verdi, introdotto da una selezione di musiche del compositore di Busseto eseguite dal Conservatorio Nicolini, con brani dalle arie di “Traviata” e “Rigoletto”, sulle note di Leonardo Zoncati al clarinetto e Keiko Yazawa al pianoforte. Daniela Morsia e Ilaria Dioli, accompagnate dalle letture di Giuseppe Gambazza, approndiranno poi il ritratto di Verdi agricoltore e gastronomo. 

Ingresso gratuito, sabato 19 settembre, anche al Museo di Storia Naturale, aperto dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18,.

La Galleria Ricci Oddi  ospiterà la tappa conclusiva del percorso guidato “Food and the City”, che dopo un itinerario nel centro storico (partenza alle 10.30 da piazza Cavalli) approderà, alle 11.30, in via San Siro, per una visita guidata alla collezione di dipinti con piccola degustazione di caffè a cura della Torrefazione Musetti. Anche l’iniziativa pomeridiana di “Food and the City” – con ritrovo alle 16.30 presso l’Urban Center – culminerà alla Galleria Ricci Oddi, con visita guidata alle opere d’arte, seguita da degustazione di vini e salumi piacentini offerta dal Consorzio di Tutela dei Vini Doc dei Colli Piacentini e dal Consorzio dei Salumi Dop Piacentini. Parte del ricavato delle offerte ricevute dai partecipanti a “Food and the City” sarà devoluta a sostegno dei territori alluvionati. 

La collezione museale di via San Siro sarà animata da due appuntamenti anche domenica 20 settembre, quando alle 10.30, presso la sala conferenze Sidoli, il professor Ivo Iori terrà una conferenza sul tema “L’arte dello sperimentare in Osvaldo Bot”, mentre alle 16.30 saranno protagonisti i bambini dai 3 agli 8 anni cui si rivolge il laboratorio ludico-creativo condotto dagli studenti dell’Università Cattolica nell’ambito del progetto Exponiamoci (accesso gratuito, sino a esaurimento posti). 

Ingresso ridotto a 3,50 euro, alla Galleria e al Collegio Alberoni per le visite ordinarie e le iniziative speciali, in occasione delle Giornate del Patrimonio. Sabato 19, alle 15.30 e alle 17.30, si terranno le consuete visite guidate della durata di un’ora ciascuna, alla scoperta del patrimonio artistico e scientifico che include l’Ecce Homo di Antonello da Messina e la terrazza del più antico osservatorio astronomico del complesso di San Lazzaro. Alle 16.30, visita guidata dedicata al tema “I sapori della tavola del Collegio Alberoni e i menù del Cardinale”, con letture a cura di Romano Gromi e riflettori accesi sugli antichi usi e le tradizioni della tavola del Collegio tra Sette e Ottocento, per concludere con piccoli assaggi di mostaccioli e cioccolata calda. 
Domenica 20, dalle 15.30 alle 17.30, visite libere alla sola Galleria Alberoni, mentre alle 16 è in programma la visita guidata sul tema “L’albero e la stella. Tutti gli stemmi del Cardinale”, con presentazione del restauro del dipinto del XVIII secolo raffigurante lo stemma di Giulio Alberoni, a cura della restauratrice Francesca De Vita. Seguirà, a cura di Elena Gobbi e degli allievi dell’Accademia della Musica di Piacenza, l’esecuzione di musiche tra Seicento e Settecento.  

Piacenza: la Cattedrale, il Museo, l’Archivio. Storia conoscenza, tutela
Piacenza, Cattedrale di Piacenza
Visita guidata - sabato 19 settembre 2015 
La Soprintendenza belle arti e paesaggio per le province di Parma e Piacenza in occasione delle GEP 2015 organizza due conversazioni sulla storia dei restauri alla Cattedrale di Piacenza

Frammenti di Paradiso: sopra un commento dantesco di fine Trecento
Piacenza, Archivio di Stato di Piacenza
Convegno/Conferenza - sabato 19 settembre 2015, ore 10
Il ritrovamento nel fondo gentilizio Appiani d'Aragona di Piombino dell’Archivio di Stato di alcuni frammenti della Commedia - precisamente 2 fogli membranacei con i versi 28-45 e 109-117 del Canto XXX del Paradiso commentati da un esegeta della fine del Trecento – permettono di riaprire gli studi sul codice commentato da Francesco da Buti diviso fra la Biblioteca Comunale Passerini Landi di Piacenza e il Wellesley College of Massachusetts. I due frammenti Appiani furono riutilizzati come coperta per un estimo seicentesco di beni, appartenenti a Giacomo Appiani, in Cortemaggiore e Monticelli d’Ongina.

Relazioni di: Fabrizio Franceschini (Università di Pisa), Ancora sul codice Appiani del commento butiano al Paradiso; Massimo Baucia (Biblioteca Comunale di Piacenza), Testimoni danteschi nella Biblioteca Passerini Landi di Piacenza; Patrizia Anselmi (Archivio di Stato di Piacenza), L’archivio Appiani d'Aragona di Piombino.

Intervengono:  Roberto Laurenzano, Società Dante Alighieri - Comitato di Piacenza; Carlo Emanuele Manfredi, Deputazione di storia patria delle Province Parmensi – Sezione di Piacenza; Gian Paolo Bulla, Archivio di Stato di Piacenza.

Con il patrocinio del Comune di Piacenza e con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano

Info: tel. 0523.338521 - e-mail: as-pc.salastudio@beniculturali.it - pagina facebook
www.archiviodistatopiacenza.beniculturali.it - www.piacenzaprimogenita150.it/

INIZIATIVE IN PROVINCIA

Il Cammino di San Colombano: Luoghi di Cultura e Coltura in l’Europa da Bangor a Bobbio, al Ponente Ligure
Bobbio, Bobbio, Abbazia di San Colombano
Visita guidata - sabato 19 settembre 2015 
ore 10:00 Comune di Bobbio, Basilica di San Colombano (presenza ed accoglienza Amici San Colombano di Bobbio) - ore 12:30 Visita a Mezzano Scotti Azienda agricola Follini

Il Cammino di San Colombano: Luoghi di Cultura e Coltura in l’Europa da Bangor a Bobbio, al Ponente Ligure
Podenzano, Corte La Faggiola
Convegno/Conferenza - sabato 19 settembre 2015 
Conferenza: Associazione Culturale Green Butterflies: Progetto Peregrinus S. Alberoni, naturalista, Cambiamenti nel paesaggio agrario in Emilia-Romagna nel Novecento

Nutrire l’impero. La dieta ai tempi di Roma.
Pianello Val Tidone, MUSEO ARCHEOLOGICO DELLA VAL TIDONE
Convegno/Conferenza - sabato 19 e domenica 20 settembre 2015
Intervento di Cristina Mezzadri, archeologa che opera da tempo nel piacentino come libera professionista e collaboratrice della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Paladino a Piacenza, in Piazza Cavalli fino al 28 febbraio 2021

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Piazza Cavalli
  • Il contagio delle idee, “Social e relazioni sociali ai tempi del Covid".

    • Gratis
    • 5 febbraio 2021
    • Online Pagina Facebook Comune di Gossolengo
  • "La scrittura come enigma", riaperta la mostra di Giorgio Milani in Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Ex-Chiesa di Sant'Agostino
  • "Accolgo perchè ne vale la pena", corso di formazione del Progetto Confido

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 8 aprile 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento