La famiglia come primo contesto educativo: dal 15 settembre quattro appuntamenti di festa e di riflessione

Il tema della Grande Festa della Famiglia, che si terrà in città da giovedì 15 a lunedì 19 settembre, è “Famiglia, luogo di misericordia”

Il tema della Grande Festa della Famiglia, che si terrà in città da giovedì 15 a lunedì 19 settembre, è “Famiglia, luogo di misericordia”. Il programma e i motivi ispiratori della manifestazione sono stati illustrati in conferenza stampa, da Sannita Luppi, presidente del Forum delle associazioni familiari; Robert Gionelli, delegato provinciale Coni; Franco Paratici, presidente del Comitato Italiano Paralimpico (Delegazione di Piacenza), don Davide Maloberti, direttore de “IL Nuovo Giornale”e Carlo Dionedi, vicepresidente del Forum delle associazioni familiari.

La manifestazione di quest’anno, oltre confermare il ruolo della famiglia come primo contesto educativo, proporrà concrete esperienze di vita, modelli di riferimento e fornirà alcune anticipazioni sulle misure di sostegno economico e sociale alle famiglie numerose, attese nella Legge finanziaria 2017. Particolare attenzione viene poi rivolta al mondo sportivo con una giornata dedicata al tema famiglia e attività sportiva, promosso con il Coni, il Csi, il Cip e gli Uffici per la pastorale della famiglia.

IL PROGRAMMA

IL PROLOGO della “Grande festa” è giovedì 15 settembre, alle 21 in San Raimondo dove il tema generale sarà inquadrato dalle riflessioni di madre Maria Emmanuel Corradini abbadessa Benedettina.

- SABATO 17 settembre è il giorno del “Giubileo delle famiglie e dello Sport”. Il ritrovo è alle ore 16.30 in piazzale Genova, da dove partirà la "Camminata della Famiglia – 7° memorial Luigi Gatti" accompagnata dalla Banda Ponchielli. Il corteo di sportivi e di famiglie sarà accolto sul sagrato della Cattedrale dal vescovo di Fidenza Carlo Mazza, a lungo responsabile della Pastorale dello sport della Cei e cappellano al Villaggio Olimpico. Dopo le testimonianze di alcuni sportivi, tra cui il nuotatore Giacomo Carini e Barbara Bolzoni, madre del velocista Simone Boiocchi, si vivrà il passaggio della Porta Santa e la messa, animata dal coro della parrocchia di San Vittore (Besurica). Durante la messa si ricorda, a dieci anni dall'assassinio in Somalia, il martirio di suor Leonella Sgorbati, originaria di Rezzanello. Alle 20 cena ai chiostri del Duomo e alle 21 Italiana Gospel Choir in concerto. Serata promossa dalla Banca di Piacenza.

- DOMENICA 18 settembre in piazza Cavalli con stand delle associazioni, gonfiabili, attività per i bambini, la collaudata formula che intreccia ascolto di esperienze, musica, buona tavola, mostre e giochi inizia alle 10.30 nel Salone di Palazzo Gotico – dove sarà attivo anche Servizio baby sitter per i bambini - con tre temi introdotti da Matteo Billi e svolti da Andrea Tornielli, vaticanista de La Stampa e responsabile del sito Vatican Insider, che fornirà la sua tesi sull’interrogativo "Troppa misericordia?. Dove vuole portarci papa Francesco?". Poi "La violenza si interrompe solo con il perdono" con Gemma Capra, vedova del commissario Calabresi. Infine la scrittrice Costanza Miriano si sofferma su "Il genio femminile: come perdonare chi ci delude".

- Alle ore 11.30 sotto i portici del “Gotico” lo spettacolo per bambini "Il pennello magico" con Pappa & Pero. Sempre sotto i portici alle 13 Pranzo ... in famiglia.

- Alle 14.30 ai chiostri di San Francesco si presenta la mostra "I volti della misericordia" con invito ai bambini di dimostrare le loro attitudini artistiche sul tema del perdono.

- Alle 15,30 "Storie di accoglienza e di misericordia" in piazza Cavalli con Gaia Corrao, missionaria in Brasile con la famiglia; con Paola Belletti, autrice de "Osservazioni di una mamma qualunque", e Susanna Bo, che in "La buona battaglia" racconta della storia durissima ma aperta alla speranza vissuta nella malattia del marito Luigi.

Alle 17.30 l'attore Giovanni Scifoni presta la voce alla storia di misericordia narrata da Victor Hugo ne "I miserabili". Racconterà poi la sua esperienza di uomo di spettacolo e di fede. Intermezzi musicali del Gruppo Lots e i Lucky Fella.

LUNEDÌ 19 ALLE 21 al centro Il Samaritano (Caritas, via Giordani, 14) chiusura con “Contrasto alla povertà e politiche familiari”. Interventi del presidente nazionale delle Acli Roberto Rossini e di Carlo Dionedi, vicepresidente nazionale dell'Associazione famiglie numerose. A promuovere l’articolato programma insieme al Forum delle associazioni familiari e a il Nuovo Giornale, Coni, Csi, Comitato Paralimpico, Panathlon International,  gli Uffici diocesani della pastorale famigliare e della pastorale dello sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento