Al Teatro Gioia il Laboratorio di Teatro Danza di Enzo Cosimi

Parteciperà anche un gruppo di ospiti dei servizi della Caritas Diocesana di Piacenza-Bobbio al laboratorio di Teatro Danza di Enzo Cosimi. Tutti i partecipanti in scena il 23 e 24 febbraio nello spettacolo “La bellezza ti stupirà"

Un'immagine di Enzo Cosimi

Un laboratorio di teatro danza che rinasce ogni volta, per restituire dignità a persone che incontriamo ogni giorno per strada ma che spesso ignoriamo o preferiamo non vedere. Sarà curato a Piacenza da Enzo Cosimi, coreografo tra i più importanti nel panorama della danza contemporanea italiana. L’iniziativa proposta da Teatro Gioco Vita e Associazione Amici del Teatro Gioco Vita con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano nell’ambito di “InFormazione Teatrale”, sarà realizzata in collaborazione con la Caritas Diocesana di Piacenza-Bobbio.

Una decina di ospiti dei servizi della Caritas saranno coinvolti in un “gioco teatrale” a partire da lunedì 19 febbraio fino a sabato 24 febbraio al Teatro Gioia. Ogni pomeriggio alcune ore di lavoro, sul proprio corpo, su se stessi, sul movimento. A conclusione del laboratorio, i partecipanti saranno in scena con la Compagnia Enzo Cosimi nello spettacolo “La bellezza ti stupirà” in programma venerdì 23 e sabato 24 febbraio alle ore 21 sempre al Teatro Gioia nel cartellone di Teatro Danza, curato da Roberto De Lellis, della Stagione di Prosa “Tre per Te” 2017/2018 del Municipale proposta da Teatro Gioco Vita, direzione artistica di Diego Maj, con la Fondazione Teatri di Piacenza, il Comune di Piacenza e il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano, con Crédit Agricole - Cariparma main sponsor di Fondazione Teatri.

Il lavoro di Enzo Cosimi, di natura coreografica/performativa e installativa, nasce da una indagine e riflessione sui temi della marginalità sociale, sulla figura dell’homeless e sulla sua regale solitudine nella società contemporanea. Il lavoro, sviluppatosi attraverso studi precedenti, è realizzato in collaborazione con gruppi di persone senza fissa dimora, un mondo sotterraneo, abitato da figure borderline che scelgono o si trovano a vivere drammaticamente ai bordi della società odierna. Il progetto vede la collaborazione per i costumi del fashion designer Antonio Marras, tra i più interessanti e innovativi stilisti del design contemporaneo. Durante il percorso laboratoriale è prevista anche la realizzazione di brevi interviste video, che saranno proiettate a chiusura di quella che, nelle sere di spettacolo, sarà una sorta di presentazione del lavoro teatrale, emozionale e corporeo condotto da Cosimi con persone spesso ignorate la cui dignità vuole rivelarsi luminosa e indimenticabile.

Regia, video e coreografia sono di Enzo Cosimi, al violoncello Flavia Passigli. 

Enzo Cosimi è coreografo e regista tra i più autorevoli della danza contemporanea italiana. Coreografo ospite del Teatro Alla Scala di Milano e del Teatro Comunale di Firenze, firma nel tempo con la sua Compagnia produzioni per i più prestigiosi festival e teatri internazionali, collaborando con artisti dell’eccellenza italiana e internazionale, tra i quali Miuccia Prada, Luigi Veronesi, Richie Hawtin, Aldo Tilocca, Louis Bacalov, Aldo Busi, Daniela Dal Cin, Robert Lippok e Fabrizio Plessi con il quale crea Sciame, primo lavoro di video danza italiano. Nel 2006 firma la regia e la coreografia della Cerimonia di apertura dei XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, protagonista l’étoile Roberto Bolle e 250 interpreti. Nel marzo 2012 viene riallestito Calore, primo lavoro di Enzo Cosimi all’interno del Progetto RIC.CI. a cura di Marinella Guatterini.

Nella sua carriera mette a segno con la sua Compagnia più di 40 produzioni, tra cui Sopra di me il diluvio, presentato alla Biennale di Venezia nel 2014 che ottiene il Premio Danza&Danza 2014 come Migliore Produzione Italiana dell’Anno e il Premio Tersicore 2015 a Paola Lattanzi come Migliore interprete contemporaneo.

Nel 2015 debutta “Fear party”, prima tappa del progetto Sulle passioni dell’anima. Nel 2016 viene presentato, in co-produzione con il Teatro di Roma, la seconda creazione del progetto, “Estasi”, che indaga il rapporto tra il Desiderio e i suoi aspetti più profondi generati oggi nella società contemporanea.

Parallelamente dal 2015 la Compagnia si dedica a creazioni legate all’ambito sociale e politico, creando nel 2015 “La bellezza ti stupirà”, coinvolgendo nel lavoro un gruppo di homeless. Lo spettacolo è all’interno del Progetto Ode alla bellezza - 3 creazioni sulla diversità. Nel 2016 è stata presentata la seconda tappa, “Corpus Hominis”, un’indagine sull’omosessualità in età matura in rapporto alla contemporaneità.

Le creazioni della Compagnia Enzo Cosimi sono state rappresentate negli anni nei maggiori Teatri e Festival italiani, e portate in tournée in Europa, Stati Uniti, Perù, Australia, India, Giappone.

Enzo Cosimi da alcuni anni collabora come coreografo residente alla Scuola Civica Paolo Grassi di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento