Bobbio, Rassegna Cori d'osteria e Canti popolari 2016

In programma a BOBBIO sabato 18 giugno alle 21, in Piazza Santa Fara, la Rassegna Cori d'osteria e Canti popolari 2016. Presentazione dei Cori e dei brani a cura di Gianni "Schicchi" Gabrieli.

Partecipazione straordinaria de I MUSETTA con:
- Ettore "Bani" Losini al piffero e voce
- Pier Carlo Cardinali alla cornamusa
- Davide Balletti alla fisarmonica
- Marion Reinhard al fagotto e piffero
Nel loro intervento presenteranno una selezione dei loro brani

Cori e squadre di canto:
- Coro Montepenice - Bobbio
- Cantori di Marsaglia (Val Trebbia - Piacenza)
- Comolpa in Osteria (Oltrepò-Varzi - Pavia)
- Canterini delle Quattro Province (Val Curone - Alessandria)
- A Lanterna (Genova)
- Gruppo Emiliano di canto spontaneo (Scandiano - Reggio Emilia)
- Eco della Valle - Cantori di Farini (Val Nure - Piacenza)
- Gruppo vecchie tradizioni Cembrane (Cembra - Trento)

La cornice del cinquecentesco loggiato dell'Abbazia di S.Colombano delimita la piazza S.Fara, dove nel corso della serata si alternano gruppi corali spontanei, i cosiddetti "cori d'osteria" e i canti e le musiche di tradizione popolare, accompagnati dagli strumenti.

Si possono quindi ascoltare sia i repertori proposti secondo le versioni tradizionali, che versioni rielaborate, con contributi strumentali e arrangiamenti rinnovati.

Tradizionalmente presente il gruppo de "I Musetta" con Ettore "Bani" Losini al piffero, Pier Carlo Cardinali alla cornamusa, Davide Balletti alla fisarmonica e Marion Reinhard al fagotto e piffero. Presenteranno una selezione di brani storici e rinnovati della tradizione bobbiese e delle vallate.

Questa manifestazione, che il Comune di Bobbio con il patrocinio della Provincia di Piacenza organizza ininterrottamente dal 1981, intende recuperare e riproporre le espressioni più genuine della musica popolare del nostro territorio. Si tratta di musiche e canzoni tramandate oralmente nelle osterie, abituali luoghi di ritrovo e socializzazione della civiltà contadina, che purtroppo stanno rapidamente scomparendo insieme con tutto il patrimonio culturale di un'epoca e di un mondo.

La zona dell'Appennino detta delle "Quattro Province", dove nel raggio di pochi chilometri si intersecano anche quattro regioni (Emilia, Lombardia, Liguria e Piemonte) ha conservato un patrimonio comune di canti, balli musiche e strumenti musicali (piffero, musa, oltre alla fisarmonica) mutuato nel corso dei secoli e scandito dalle occasioni di ricorrenze, delle sagre e delle feste comandate. 

Entrata libera: https://www.facebook.com/events/1750958878462211/
Per informazioni: Centro Culturale del Comune di Bobbio - Tel. 0523-96.28.13

osteria-2-2

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Unci, dunci, trinci, concerto on line per bambini

    • solo oggi
    • Gratis
    • 28 novembre 2020
    • On line

I più visti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Il Germoglio, inaugurato il Villaggio di Natale

    • Gratis
    • dal 7 novembre al 25 dicembre 2020
    • Il Germoglio Onlus
  • Castello di Gropparello, Cena con Delitto on line live per bambini

    • dal 21 novembre al 5 dicembre 2020
    • Castello di Gropparello
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento