Fabbrica & Nuvole , "Rosa - Storia culturale di un fiore"

fA

In programma sabato 22 febbraio alle 17.30 presso Fabbrica & Nuvole la presentazione del libro "Rosa - Storia culturale di un fiore" di Claudia Gualdana. Dialogherà con l'autrice Antonella Lenti.

Dall’Iliade a Borges la rosa è al tempo stesso un fiore e un simbolo che accompagnano la storia della nostra cultura sul piano letterario, figurativo, favolistico e del costume. Nel mondo classico essa indica amore e morte, nell’evo cristiano viene condannata a un momentaneo oblio per poi tornare, dopo Costantino, a designare il sacrificio dei martiri e ad essere scolpita sulle facciate delle cattedrali. In particolare, la rosa bianca, simbolo della verginità di Maria, entra nelle Litanie lauretane e nella pittura, diviene emblema della Passione di Cristo e tale resta fino alla Riforma di Lutero, che la adotta nel suo sigillo personale. Dalla lirica trobadorica a Dante, dagli emblemi gentilizi all’ermetismo, il viaggio della rosa prosegue nell’Otto e nel Novecento attraverso le poesie di grandi autori ispirate ai moderni significati del «loto dell’Occidente».

Claudia Gualdana, piacentina,  insegnante e saggista, ha curato Il catechismo buddhista di Subhadra Bhikshu (Bompiani, 2004), pubblicato Eva e la rosa. Storie di donne e regine di fiori (Vallecchi, 2011) e scritto il saggio «La strumentalizzazione mediatica in Italia dei Quaderni neri», uscito nel libro di F.W. von Herrmann e F. Alfieri Martin Heidegger. La verità sui quaderni neri (Morcelliana, 2016).Pagine 192, prezzo 18,00 euro. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Il Nicolini incontra....", si parla di Felix Mendelssohn

    • Gratis
    • 6 giugno 2020
    • On line
  • Conservatorio Nicolini, "Incontri in Musica"

    • Gratis
    • dal 5 al 15 giugno 2020
    • Conservatorio "G.Nicolini" on line

I più visti

  • Archistorica, "Antichi canali e navigli di Piacenza"

    • Gratis
    • dal 13 aprile al 30 giugno 2020
    • Archistorica on line
  • Archistorica, "La via degli Abati tra Parma e Piacenza"

    • Gratis
    • dal 4 maggio al 30 giugno 2020
    • Archistorica on line
  • Archistorica, "Piacenza e la geometria sacra"

    • Gratis
    • dal 6 aprile al 30 giugno 2020
    • Archistorica on line
  • #iomiallenoacasa con Agnese

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento