Napoleone Wargame, quando Piacenza subiva la dominazione napoleonica

Interventi di esperti, esposizioni e rievocazioni per conoscere a fondo il periodo di dominazione napoleonica nel piacentino. Dal 10 febbraio al 5 maggio "Napoleone Wargame, il prezzo del trionfo"

Il 9 maggio 1796 Napoleone Bonaparte completava l'attraversamento del Po fra Piacenza e San Rocco al Porto per riunire l'armata d'Italia. Negli anni successivi, la dominazione napoleonica nella nostra città comportò cambiamenti e progressi ma anche repressioni e sofferenze.

Il ciclo di appuntamenti di “Napoleone WARGAME, il prezzo del trionfo” - dal 10 febbraio al 5 maggio -  propone un'analisi dell'epoca partendo da un tema poco noto: l'insorgenza antinapoleonica e controrivoluzionaria, che fomentò la rivolta degli abitanti all'occupazione delle truppe francesi.

Interventi di esperti, esposizioni e rievocazioni consentiranno di conoscere personaggi, luoghi e situazioni del periodo di dominazione napoleonica nel territorio piacentino, analizzando aspetti talvolta dimenticati dalla storia e riscoprendo il patrimonio artistico, culturale, religioso, musicale della Piacenza tra la fine del Settecento e i primi anni dell'Ottocento.

L'iniziativa fa parte di un ampio programma di eventi per valorizzare la cultura e la storia locale, realizzato dal Comune di Piacenza con la collaborazione di associazioni del territorio. 

Il programma

Sabato 10 febbraio - dalle 9 alle 13
L'INSORGENZA ANTINAPOLEONICA E CONTRORIVOLUZIONARIA NEL PIACENTINO
Convegno, Auditorium Sant'Ilario (via Garibaldi 17)
Saluti - Patrizia Barbieri, sindaco di Piacenza.
Apertura dei lavori - Massimo Polledri, assessore alla Cultura del Comune di Piacenza.
Introduzione e moderazione - Maurizio Dossena, delegato per Piacenza della Gebetsliga Carlo d’Asburgo.
L'insorgenza per capire il nostro tempo
Marco Invernizzi, storico del movimento cattolico in Italia e reggente nazionale di Alleanza Cattolica.
La ricerca locale sulle insorgenze nel piacentino
Carlo Emanuele Manfredi, presidente della sezione piacentina della Deputazione di Storia Patria per le province parmensi.
L’Insorgenza quale tessera nel mosaico della Controrivoluzione
Oscar Sanguinetti, direttore dell'Istituto Storico dell'Insorgenza e per l'Identità Nazionale di Milano.
Gli studi sulle insorgenze fra cultura accademica e divulgazione di qualità
Massimo Viglione, storico e intellettuale.
Un reparto in uniforme storica accoglierà pubblico e congressisti
Letture intercalari a cura di Cesare Ometti, associazione culturale-teatrale “La Maschera di Cristallo”.

Sabato 24 febbraio - ore 15
GASPARE LANDI – VS – LUDOVICO CARRACCI 
Conferenza, Sala convegni del Museo Kronos, Cattedrale di Piacenza (via della Prevostura 107)
Interviene Valeria Poli, studiosa. Al termine della conferenza, visita guidata al presbiterio del Duomo per ammirare le tele di Gaspare Landi realizzate in sostituzione di quelle di Ludovico Carracci, sottratte da Napoleone. 
A cura di Associazione Domus Justinae: Una Cattedrale e la sua città.
 

Venerdì 9 marzo - ore 16
NAPOLEONE E CANOVA: DUE PERSONALITÀ A CONFRONTO 
Conferenza, Palazzo Farnese (piazza Cittadella 29)
Interviene Antonella Gigli, direttrice Musei di Palazzo Farnese.
 

Dal 17 marzo al 12 maggio
NAPOLEONE A PIACENZA: IL PREZZO DEL TRIONFO
Mostra, Salone monumentale Biblioteca Passerini-Landi(via Carducci 14). 
Inaugurazione sabato 17 marzo ore 17
A cura di: Massimo Baucia, Daniela Morsia, Graziano Villaggi.

Domenica 18 marzo - ore 16.30
LO STRAORDINARIO SALVATAGGIO DEL COLLEGIO ALBERONI DALLE SOPPRESSIONI NAPOLEONICHE
Galleria Alberoni (Via Emilia Parmense 67)
Visita guidata a cura di Maria Rosa Pezza. Con letture di documenti e diari dell’epoca custoditi nell’Archivio alberoniano e interventi musicali da componimenti e canti tradizionali francesi, austriaci e russi.

Giovedì 22 marzo - ore 21-15
N – IO E NAPOLEONE
Cinema Corso (corso Vittorio Emanuele II 81)
Proiezione del film diretto da Paolo Virzì, liberamente ispirato al romanzo N. di Ernesto Ferrero.
 

Sabato 7 e 14 aprile - ore 15
LE OPERE DI GASPARE LANDI A PIACENZA
Visite guidate nei luoghi della città che ospitano opere dell'artista piacentino. 
Prenotazione obbligatoria presso Iat Piacenza tel. 0523/492001 – iat@comune.piacenza.it.
In collaborazione con Banca di Piacenza, Diocesi di Piacenza-Bobbio, Fondazione Istituto Gazzola.
 

Sabato 21 aprile
GLI INSORGENTI DI CASTEL SAN GIOVANNI
Villa Braghieri, Castel S.Giovanni (Via Emilia Piacentina 31)
Esposizione di stampe antiche e conferenza: I riflessi in Europa del Code Napoleon.
A cura di Matteo Lunni e Alessia Sordi.

Sabato 21 aprile - ore 17
DAL LOUVRE DI NAPOLEONE AL LOUVRE DI ABU DHABI
Palazzo Farnese, (piazza Cittadella 29)
Conferenza tenuta dal Prof. Arch. Mario Botta dedicata all’idea napoleonica del “Museo Universale”.

Sabato 5 maggio - ore 19
A TAVOLA CON NAPOLEONE: IL CIBO DI GUERRA
Corte Biffi, San Rocco al Porto (via Giovanni XXIII 42)
Dinner allestito dall’Accademia Gastronomica Maria Luigia
Conferenza: Il menù napoleonico.
Interviene Valeria Palmas, insegnante.
Rappresentazione di un processo agli insorgenti piacentini a cura di associazione culturale-teatrale “La Maschera di Cristallo”.
Animazione e rievocazione storica in costume a cura dell’Associazione “Grognards de l’Armèe d’Italie”.
Info e prenotazioni: Giusy Tixi Civardi 329 5641327

Data da definire

J’ARRIVE. NAPOLEONE BONAPARTE, I CINQUE VOLTI DEL TRIONFO
Conferenza, Galleria Biffi Arte (via Chiapponi 39)
Illustrazione dell’esposizione che ha fatto tappa a Torino fino a gennaio 2018.

BEETHOVEN TRA GLI ASBURGO E NAPOLEONE
Conferenza e musica, Conservatorio Nicolini (via Santa Franca 35) 
Intervento musicale a cura del Conservatorio “Nicolini” con Gebetsliga Carlo d’Asburgo delegazione di Piacenza.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento