Anche a Piacenza nasce l’associazione Forza Civica

Un laboratorio politico che si propone di riaggregare tutti coloro che si sono allontanati dalla politica. Rappresentanti civici e semplici cittadini di diverse province dell’Emilia Romagna hanno deciso di fondare l’associazione culturale Forza Civica, per “l’esigenza di interagire e supportare tematiche e ideali di centrodestra attraverso persone dalle sensibilità affini che vogliono darsi da fare per diffonderli e trasmetterli al di là dei partiti tradizionali”. La costituzione dell’associazione è avvenuta in seguito al risultato delle elezioni che hanno visto l’affermazione del centrodestra. “La nostra associazione culturale – spiegano i fondatori – si rende fin da ora disponibile ad iniziare un proficuo rapporto di collaborazione che possa rappresentare non solo un’idea ma un laboratorio politico attraverso il quale ampliare i confini del centrodestra sia a livello locale che a livello nazionale. La nostra associazione si ripropone anche di riaggregare tutti coloro che avrebbero ancora energie da spendere per la cosa pubblica ma che, per motivi diversi, si sono allontanati dalla politica e non riescono più a dare il proprio contributo alla collettività”. Forza Civica è già attiva a Parma, Modena, Reggio Emilia, Ferrara, Bologna e sta per approdare anche in altre regioni (Veneto, Piemonte, Marche, Basilicata). A breve la presentazione ufficiale del circolo di Modena e dei referenti locali. Per info e adesioni: info@forzacivica.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento