Politica

Commercio ambulante, Cavalli: «Mercati storici da tutelare»

Le proposte dell’assessore Cavalli, candidato alle prossime Regionali: «Divieto di vendita di prodotti usati, lotta ad abusivismo e contraffazione»

«I mercati ambulanti – interviene Stefano Cavalli, candidato della Lega alle prossime Regionali - soprattutto quelli storici, rappresentano non soltanto un segmento importante del mondo del commercio, ma anche un vero e proprio punto di riferimento per molte comunità locali, soprattutto nei piccoli centri e nelle zone collinari e montane. E’ per questo che la Regione, a differenza di quanto fatto negli ultimi cinque anni dalla Giunta Bonaccini, deve indirizzare al Stefano Cavalli-11commercio ambulante specifici progetti di valorizzazione, contributi economici ed incentivi di natura fiscale, estendendo a questa importante categoria economica le prerogative, in tema di valorizzazione del commercio, previste dalla Legge regionale 41. Sono inoltre necessarie regole chiare per vietare la vendita nei mercati storici di prodotti usati, così come per contrastare e combattere l’abusivismo e la contraffazione, vere e proprie piaghe sociali che non danneggiano soltanto i commercianti che operano nella legalità, ma anche i consumatori e lo Stato. Un piaga che può essere estirpata con la collaborazione delle varie Associazioni di categoria, ma anche attraverso l’operato delle Forze dell’Ordine in sinergia con le Polizie Locali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio ambulante, Cavalli: «Mercati storici da tutelare»

IlPiacenza è in caricamento