Politica

Fedex-Tnt, 5 Stelle: «I ministeri disponibili a un tavolo sulla vertenza»

I deputati del Movimento 5 Stelle: «Il Ministero del Lavoro è aggiornato sugli sviluppi, favorevole a un incontro istituzionale»

«I ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico sono pronti a favorire un tavolo sulla vertenza FedEx-Tnt». Lo assicura Stefania Ascari, deputata del MoVimento 5 Stelle. La parlamentare M5S segue da tempo la vicenda e ha presentato un’interrogazione al ministero del Lavoro in merito. «La chiusura dell’hub piacentino Le Mose provocherà conseguenze per circa quattrocento lavoratori - evidenzia Ascari - e per le loro famiglie in un momento nel quale, più che mai, nessuno deve essere lasciato indietro».

La deputata ha così domandato quali iniziative intenda assumere il ministero del Lavoro per tutelare i lavoratori. «Ringrazio il ministero per la risposta - riprende la parlamentare M5S - con cui garantisce non solo di essere aggiornato sulla vertenza, ma anche di valutare (d’intesa con il ministero dello Sviluppo economico) la possibilità di favorire un incontro in sede istituzionale tra azienda e organizzazioni sindacali. L’obiettivo dichiarato è individuare la soluzione migliore per la salvaguardia dei livelli occupazionali».

Sulla vicenda intervengono anche i parlamentari del MoVimento 5 Stelle Maria Edera Spadoni e Davide Zanichelli. «In un momento difficile per le imprese italiane il M5S si conferma al fianco dei lavoratori - concludono Spadoni e Zanichelli - Attendiamo notizie positive già dall’incontro preliminare di martedì prossimo in programma con la Intoo, con cui potrebbero trovare un nuovo posto di lavoro numerosi lavoratori piacentini, come comunicato dalla Prefettura. La nostra attenzione resta alta».

          

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fedex-Tnt, 5 Stelle: «I ministeri disponibili a un tavolo sulla vertenza»

IlPiacenza è in caricamento