Forza Nuova: «Graffiti su Palazzo Gotico, nessuno interviene»

«Prendiamo a prestito – interviene Maurizio Callegari di Forza Nuova - in questo caso la famosa teoria criminologica delle finestre rotte. La teoria afferma che mantenere e controllare ambienti urbani reprimendo i piccoli reati, gli atti vandalici, la deturpazione di luoghi ecc. contribuisce a creare un clima di ordine e legalità. La teoria fu introdotta nel 1982 con la pubblicazione di un articolo di scienze sociali di James Q. Wilson e George L. Kelling. I graffiti sono presenti da tempo su una arcata di Palazzo Gotico e sul muro confinante di Piazzetta S.Ilario. Viste le numerose ricorrenze tenutesi in Piazza Cavalli, ci sembra alquanto strano che nessuno sia intervenuto per la rimozione del graffito su Palazzo Gotico, il cui significato riporta ad un gruppo musicale rumeno. La parola “muie” risulta nella sua traduzione in italiano alquanto volgare verso le donne, specialmente nella giornata di oggi 25 novembre».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento