menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fratelli d’Italia: «Alloggi non graditi ai profughi? Surreale»

Foti, Morganti, Bursi, Bertolini e Croci commentano la fuga dei profughi alloggiati a Vigostano di Castellarquato

Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale non ci sta, ed è per mezzo dei suoi amministratori piacentini che prende una dura posizione riguardo alla "fuga" dei profughi che erano stati alloggiati a Castell'Arquato nella località di Vigostano. A prendere la parola sono il Consigliere Regionale Tommaso Foti, il Capogruppo in comune di Fiorenzuola Massimiliano Morganti, i Consiglieri provinciali Sergio Bursi e Filippo Bertolini, il consigliere di Morfasso Enrico Croci.

 "Appare surreale che queste persone, a cui è stato riservato un alloggio, privilegio che molti Italiani non hanno più, si siano dati alla macchia perché la località non è risultata di loro gradimento" spiegano gli esponenti di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale. “Chiederemo con forza in tutte le sedi istituzionali che questi soggetti non possano in alcun modo accedere a nuove formule di assistenza pagate coi soldi dei piacentini. Riteniamo infatti che chi disprezza quello che nei fatti è già un regalo tutt'altro che dovuto, non meriti assolutamente di poter pretendere alcun che di altro. Ci attiveremo presso il Prefetto e il Presidente della Provincia perché la questione non può essere liquidata come una allegra scampagnata tra amici, ma rappresenta un fatto grave per il quale prendere provvedimenti immediati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento