rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Politica

Grattacielo dei Mille, firmata la convenzione sui locali sfitti

Durante la riunione di giunta del 28 aprile è stato inoltre confermato a Seta il contributo del Comune di Piacenza di 600mila per il trasporto pubblico locale

È stata sottoscritta durante la riunione di giunta del 28 aprile la convenzione sui locali sfitti del Grattacielo dei Mille, tra via Torricella e via Alberoni. «Abbiamo firmato il protocollo – informa il sindaco Paolo Dosi - riguardante la rivitalizzazione del Grattacielo dei Mille. Così facendo recupereremo dei locali sfitti da tempo per dare a questi una finalità sociale: per due o tre anni l’Amministrazione li prenderà in comodato d’uso dalla proprietà dell’immobile». Alcuni locali della parte bassa dell’edificio, verranno “prestati” per progetti sociali ritenuti meritevoli da parte dell’Amministrazione, mentre altri verranno destinati ad attività commerciali. L’iniziativa dell’Amministrazione fa parte del progetto di riqualificazione “sociale” di via Roma, “Porta Galera 3.0”.

Sempre durante la riunione di giunta, è stato confermato e deliberato il contributo di 600mila euro che il Comune di Piacenza elargirà a Seta per finanziare il trasporto pubblico locale per quanto concerne il 2015. Il capoluogo sarà l’unico comune della Provincia a versare la quota originari. La Provincia di Piacenza aveva versato nel 2014 1,6 milioni di euro per coprire da sola il contributo degli enti locali. Non avendo a bilancio le risorse per far fronte a questa spesa, l’ente di via Garibaldi aveva nei mesi scorsi chiesto ai comuni di mettere sul piatto i soldi.  Le cifre concordate nei mesi scorsi – in base al numero dei servizi di autobus e al numero di abitanti del comune – sono state poi dimezzate grazie al confronto della Provincia con Regione e Seta. Grazie a una razionalizzazione di Seta e un maggiore impegno economico della Regione, i comuni verseranno il 50% del contributo. Discorso diverso per il capoluogo, che vede invariata la somma di 600mila euro: questo perché il Comune riconosce a Seta l’importanza del sistema di servizi messo in campo dall’azienda sul territorio. «Abbiamo dato la conferma del contributo – precisa Dosi-, ed è la prima volta che i Comuni contribuiranno al trasporto pubblico locale. È stato fatto un ottimo lavoro di mediazione dal consigliere provinciale Luca Quintavalla sulla questione: finalmente c’è questo dato significativo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grattacielo dei Mille, firmata la convenzione sui locali sfitti

IlPiacenza è in caricamento