La protesta di Casapound: “incappucciati” i parcometri di piazza Cittadella

Il "blitz" di Casapound: «Un'azione per manifestare il nostro dissenso nei confronti delle nuove strisce blu»

«Un'azione per manifestare il nostro dissenso nei confronti delle nuove strisce blu». Così CasaPound spiega la decisione di incappucciare simbolicamente, ieri sera, i parchimetri in zona Cittadella. «Ciò che ci sembra assurdo è il fatto che questo provvedimento - spiega il responsabile provinciale Pietro Pavesi - interessi una zona che aveva già subito disagi dallo spostamento della stazione degli autobus in via dei Pisoni, che aveva, di fatto, danneggiato i commercianti». «Siamo ovviamente a favore - prosegue - della normalizzazione della situazione di parcheggio selvaggio che si era venuta a creare, situazione che - ricorda Pavesi - poteva essere risolta semplicemente regolarizzando il parcheggio con strisce bianche, senza il bisogno di assillare chiunque voglia accedere al centro storico con l’ennesima inutile tassa». «Questo provvedimento - conclude con ironia Pavesi - andrà a beneficio esclusivamente dei parcheggiatori abusivi che già infestano il parcheggio del Mercato Coperto, zona appena adiacente, cosicché, oltre all’ulteriore danno arrecato ai commercianti e a chiunque per lavoro o altro avesse bisogno di un parcheggio in zone centrali, si avrà anche la beffa di essere tediati dagli abusivi che accorreranno a richiedere il pizzo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento