menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lenzino e Statale 45, Lega: «S’intervenga senza ulteriori ritardi»

I leghisti trebbiensi Bonini e Gazzola insieme al coordinatore provinciale Merli chiedono anche di completare l’ammodernamento del tratto Cernusca-Rivergaro e La Verza-Rivergaro

«È arrivata l’ora di dire basta ai proclami che ormai da tanti, troppi anni continuiamo a sentire sulla Statale 45. Chiediamo con forza che si intervenga in tempi brevi per permettere alla nostra Valle di avere una viabilità adeguata». Lo dichiarano Federico Bonini e Giovanni Antonio Gazzola, referenti delle sezioni Alta e Media Val Trebbia e Luigi Merli, referente provinciale Lega Salvini Premier. «In vista della stagione turistica – commentano i leghisti - che ci apprestiamo a vivere è fondamentale terminare velocemente la realizzazione del ponte provvisorio a Lenzino perché le attività commerciali non possono più permettersi una Val Trebbia spezzata in due, con tutti i problemi che questo comporta».

«È inoltre urgente – proseguono - completare l’ammodernamento del tratto Cernusca-Rivergaro, opera attesa da anni che permetterebbe a tutta la valle di svilupparsi seriamente dal punto di vista turistico e commerciale ma che risulta ancora incagliata da ormai inammissibili difficoltà burocratiche. Così come il tratto che va da La Verza a Rivergaro, che necessita di interventi strutturali e la cui messa in sicurezza di alcuni punti non è più procrastinabile. La rinascita che tutti auspichiamo, una volta superata questa maledetta pandemia, deve essere necessariamente accompagnata da investimenti e nuove infrastrutture, che permetteranno di superare annosi problemi quali lo spopolamento e garantiranno ai cittadini della Val Trebbia servizi imprescindibili, su tutti, in particolare, avere a disposizione strade in condizioni ottimali. La Trebbia in questo momento, e l’estate scorsa lo dimostra, è tornata ad essere molto attrattiva per un certo tipo di turismo. È fondamentale dunque garantire alle persone una mobilità in massima sicurezza e tutela, di conseguenza diventano indispensabili investimenti mirati da parte degli Enti preposti. La Strada Statale 45 nel tratto di competenza del dipartimento Anas dell’Emilia-Romagna, pertanto, deve essere ora oggetto di un definitivo ammodernamento che va da Piacenza al confine con la Regione Liguria. La gente è stanca, è il momento che dalle parole si passi finalmente ai fatti e si consenta alla Valtrebbia lo sviluppo economico e sociale che merita».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    «Siamo vaccinati, ora vogliamo riprendere le terapie in acqua»

  • Cronaca

    Ponte Lenzino, è il giorno della manifestazione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento